se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto rapporti non protetti e ora ho delle perdite rosa. Cosa potrebbe essere?…

Buona sera!
Questo mese ho avuto dei rapporti, i miei primi rapporti, non protetti con il mio ragazzo e durante i quali abbiamo adottato la tecnica del coito interrotto. Da più di venti giorni ho delle lievi perdite. Inizialmente erano di colore rosa, poi sono diventate marroni. Ho un ritardo di 9 giorni e queste perdite che mi accompagnano, insieme ad una costante e lieve tensione all’addome. Oggi ho avuto un altro rapporto col mio ragazzo, durante il quale ho avuto una modesta perdita di sangue, di colore acceso. Successivamente le perdite sono cessate per alcune ore, per poi riprendere. Cosa potrebbe essere?

Sara, 19 anni


Cara Sara,
le perdite di cui scrivi potrebbero essere dovute ad un fattore ormonale, oppure allo sfregamento senza l’adeguata lubrificazione durante i rapporti, ma per fare una diagnosi esatta è importante che tu ti rivolga al ginecologo di fiducia, o in alternativa puoi recarti al Consultorio più vicino a casa tua.
Rispetto al ritardo, quello che possiamo suggerirti è che avendo avuto dei rapporti non protetti, puoi eseguire un test di gravidanza in modo da escludere questa ipotesi.
Inoltre scrivi che ti stai confrontando con la tue prime esperienze sessuali, ci sembra che sia importante vivere serenamente e responsabilmente i tuoi rapporti, questo può voler significare informarsi su come funziona il proprio corpo e su quali sono i metodi contraccettivi più affidabili. Infatti è fondamentale che tu sappia che il coito interrotto non è un metodo sicuro, in quanto per l’uomo è molto difficile avere il pieno controllo proprio nel momento di maggior piacere, inoltre non protegge nel caso in cui ci siano più rapporti consecutivi e infine vi mette a rischio rispetto alle malattie sessualmente trasmissibili.
Nella nostra rubrica “Se so è meglio” potrai trovare diversi articoli che trattano il tema della sessualità e della contraccezione, oltre a ciò è utile un confronto diretto con degli adulti di fiducia che ti possano consigliare il contraccettivo più idoneo alle tue esigenze.
In definitiva ci sembra importante che ti rivolga al medico per capire le cause del ritardo e delle perdite e può essere quella un’occasione per valutare con il professionista un contraccettivo sicuro.
Se hai altri dubbi torna pure a scriverci.
Un caro saluto!