se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Prendo la pillola in orari differenti ma senza dimenticarla. E’ un rischio?…

Buongiorno,
Assumo la pillola come orario base alle 21,30..però tendo a prendere la prima del blister a quell’ora mentre per tutte le altre mi trovo più comoda ad assumerle dalle 23,30 in poi..orario in cui vado a letto (nel weekend anche le 2 del mattino) e sono sicura di non dimenticarla o di doverla portare in giro..è un rischio prendere la prima alle 21,30 e tutte le altre ad orari che variano tra le 23,30 e le 2?
Feds, 24 anni

Cara Feds,
non ci sono evidenze mediche per cui assumere la pillola in orari differenti crei una riduzione dell’efficacia contraccettiva. Ovviamente è importante non superare le 12 ore dalla compressa precedente.
Tuttavia sarebbe meglio prenderla orientativamente in un orario stabile proprio per evitare di creare continui spostamenti che potrebbero generare confusione e dimenticanze.
L’assunzione della pillola diventa così una gestualità, un rituale inserito nella quotidianità e non rappresenta un qualcosa da ricordare e che può generare preoccupazioni.
Inoltre se si assume in uno orario stabilito quando capita di dimenticarne una compressa si può avere un tempo più chiaro per intervenire e prenderne un’altra da un secondo blister. Quando invece non si segue regolarità si potrebbe generare una confusione con le precedenti assunzioni ed avere difficoltà a calcolare le ore restanti di copertura.
Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!