se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Sono ansiosa, quasi paranoica rispetto al timore di una gravidanza…

Gentili esperti,
Sono ansiosa forse in un modo che sfiora la paranoia riguardo le questioni che riguardano il sesso e le gravidanze indesiderate. Vorrei tanto vivere queste esperienze serenamente ma proprio non riesco cerco di stare attenta ad ogni minimo particolare e devo sempre avere ogni cosa sotto controllo per evitare pericoli in ogni modo, ma tutto ciò non basta perché c’è sempre qualcosa che mi fa preoccupare. L’ultima delle mie paranoie riguarda il fatto che il mio ragazzo dopo la masturbazione con conseguente eiaculazione ( non c’è stata nessuna penetrazione) è andato in bagno per lavarsi e pulirsi prima con carta igienica sul wc, che ho utilizzato anche io non appena lui ha termitato, e poi con il bidet. Ho paura che con le mani e il pene sporchi di sperma abbia potuto contaminare il wc o la carta igienica o la leva del bidet che ho utilizzato anche io pochi secondi dopo e che in questo modo si sia instaurata una gravidanza asciugandomi con la carta igienica contaminata. Secondo voi è possibile o il fatto che lo sperma possa sopravvivere sulle superfici è una mia paranoia?

Agata


Cara Agata,
ci sembri molto consapevole delle tue difficoltà che si esprimono nella costante preoccupazione di una gravidanza.
Tu stessa ci racconti che riesci a trovare sempre il modo per aprire un nuovo pensiero relativo al rischio di un concepimento anche quando la situazione sembra “sotto controllo”.
vogliamo innanzi tutto rispondere alla domanda che ci poni sulla possibilità di un nuovo rischio.
Volendo pensare che una piccola quantità di sperma sia rimasto sulla tavoletta del wc questa non sarebbe in grado da sola di risalire dall’esterno la cavità vaginale e di fecondare un ovulo. Infatti per far si che si avvii il processo riproduttivo sono necessarie determinate condizioni. Queste sono: un’eiaculazione all’interno della vagina nei giorni fertili di una donna. Quando parliamo di eiaculazione intendiamo la spinta dello sperma che imprime lo slancio agli spermatozoi ai fini di raggiungere l’ovulo che in quel momento deve trovarsi pronto e maturo per essere fecondato.
Come vedi anche se è un processo naturale risulta comunque complesso e non così casuale come può sembrare.
In ogni caso ci sembra importante approfondire invece la motivazione che scatena tali pensieri. A volte capita che preoccupazioni relative alla nostra vita, ai progetti futuri e alle relazioni, sono inesprimibili a livello mentale e la cosa che ci risulta più semplice è quella di spostare su un piano più pragmatico e tecnico la gestione delle nostre ansie.
Questo meccanismo può portare a pensieri ricorrenti sullo stato di salute (paura di ammalarsi di essere contagiati ecc ecc) ma anche su altri aspetti come la paura di rimanere incinta.
Prova a fermarti e a capire se in questo periodo ci sono delle difficoltà che non permettono di vivere serenamente la tua vita sessuale. Puoi rivolgerti a dei professionisti i quali possono aiutarti a comprendere meglio questo stato di tensione che stai vivendo e a trovare un modo per gestirlo. Presso il Consultorio di zona puoi trovare oltre che a ginecologi ed esperti in ostetricia anche psicologi e psicoterapeuti pronti a darti dei suggerimenti. Il servizio è interamente gratuito.
Speriamo di averti fornito spunti di riflessione utili.
Torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!