se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho dimenticato di prendere due volte la pillola (yaz)…

Salve. Sono una ragazza di 22 anni e prendo la pillola da 3 anni, questo è il quarto anno che la prendo con un’interruzione di un mese dopo tre anni. Questo mese ho dimenticato di prendere due pillole (yaz) non consecutive. La prima l’ho dimenticata nella prima settimana ed ho seguito le istruzioni del bugiardino e la seconda l’ultima settimana. Purtroppo questa settimana sono stata via di casa e per un insieme di motivi mi sono scordata di prendere l’ultima pillola rosa prima delle pillole bianche (4 settimana) domenica 25/12. L’ho assunta dopo 24 ore oggi lunedì 26/12…ma adesso sono nel panico perché è la seconda che dimentico nello stesso blister…in due settimane differenti ed importanti per la protezione. Scarterò le pillole bianche ed inizierò un nuovo blister domani 27/12. La mia domanda può risultare banale e retorica, ma secondo lei sono a rischio di una gravidanza?

Olga, 22 anni


Cara Olga,
in base a quanto ci racconti non è facile darti una risposta certa e sicura, poiché non ci è chiaro se hai avuto rapporti in questo mese e a che distanza dalle pillole dimenticate e se la prima pillola che hai dimenticato sei riuscita poi ad assumerla entro le 12 ore oppure no… Tuttavia, se hai preso la prima pillola dimenticata entro 12 ore non dovrebbero esserci rischi per un concepimento. Riguardo l’ultima pillola, anche se dimenticare una pillola nell’ultima settimana non comporta rischi eccessivamente elevati di concepimento, potrebbe essere opportuno per maggior sicurezza utilizzare il preservativo se avrai rapporti durante i prossimi giorni. 
Rispetto alla tua decisione di saltare le pillole placebo, riteniamo che sarebbe più opportuno parlarne con il tuo ginecologo di fiducia senza prendere decisioni autonome e affrettate. Ricordati che la pillola contraccettiva è pur sempre un farmaco e nella sua assunzione bisogna seguire attentamente le indicazioni di un medico o di un farmacista.
Un caro saluto!