se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Con aborto spontaneo o una gravidanza il corpo é più fertile?…

Grazie per la risposta quindi diciamo che in base al rischio di gravidanza potrei stare tranquilla? Poi volevo sapere un’altra kosa che mi lascia in dubbio… dopo un aborto o una gravidanza anche se passa tanto tempo il corpo di una donna tende a essere più fertile rispetto a prima, oppure dopo un po’ di tempo tutto torna normale? Le mie fobie dipendono anche da questo.. ho paura che dopo l’aborto e la pillola il mio corpo sia cambiato anche xkè la prima dimostrazione è che il ciclo non è più come prima anche se devo dire che dopo l’aborto prima dell’assunzione della pillola il ciclo era normale il cambiamento l’ho visto avendo smesso la pillola ora la mia domanda è rispetto a prima sono molto più predisposta ad avere gravidanze? Lo so che la domanda può sembrare banale ma so che dopo questi eventi il corpo di una donna cambia totalmente ecco perché ho sempre paura di rimanere incinta … anche se ho sempre usato precauzioni il giorno che mi è tornato il ciclo ho avuto questo rapporto non protetto e da una parte stavo tranquilla perché so che l”ovulazione sarebbe dovuta avvenire proprio oggi infatti mi sento gonfia ho un po’ di nausea e sento i tipici doloretti dell’ovulazione (almeno mi auguro che siano per questo motivo) scusate per le mie domande ma davvero ho tanta confusione e tanta paura sento di tutto anche di doppie ovulazioni mi auguro davvero che per questa sciocchezza non sia rimasta incinta anche perché non succede mai di avere rapporti non protetti è successo solo perché davvero con il preservativo di qualunque tipo o genere io abbia usato se lo uso per diversi giorni inevitabilmente mi ritrovo la cistite e non so il perché comunque farò una visita ginecologica sperando che stia tutto a posto e vedrò un metodo contraccettivo che faccia per me anche xkè non mi sento più la stessa sembra che qualcosa in merito sia cambiato e non mi lascia tranquilla… scusate per tutte queste domande banali ma dopo gli avvenimenti mi sento impaurita e confusa grazie per la vostra disponibilità un abbraccio Silvia

Silvia, 26 anni


Cara Silvia,
dopo una gravidanza, anche se interrotta volontariamente nei primi mesi, in genere l’ovulazione e le mestruazioni non riprendono con la stessa frequenza che avevano precedentemente. Questo accade perchè durante la gravidanza il corpo femminile produce degli ormoni che, anche una volta interrotta, potrebbero non venir subito riassorbiti. Queste alterazioni non implicano un aumento di fertilità, ma sbalzi del ritmo ormonale e quindi la possibilità di cambiamenti nei cicli ovulatori. Tuttavia q
uesto fenomeno è temporaneo e nel giro di qualche mese i valori ormonali nel sangue dovrebbero ritornare normali.
Per quanto riguarda la tua paura rispetto al rapporto a rischio che hai avuto, non ci sembra ci siano rischi di un concepimento come ti abbiamo detto, tuttavia se ti senti particolarmente preoccupata ti consigliamo di eseguire un test di gravidanza che puoi acquistare in farmacia e utilizzare dal 14° giorno dal rapporto a rischio.
È molto importante però che tu possa consultare un ginecologo di fiducia o recarti al Consultorio della tua zona per avere informazioni sui metodi contraccettivi più adatti alle tue esigenze e per valutare in maniera approfondita le cause delle alterazioni al ciclo mestruale che stai manifestando. A volte queste sono imputabili, come detto, a sbalzi ormonali, a cambiamenti nello stile di vita, momenti di stress, ma possono esserci anche cause mediche quali piccole cisti o fibromi che solo un medico, dopo averti accuratamente visitata, può identificare. Sicuramente non c’è nulla di cui preoccuparsi, ma se il corpo ti sta lanciando questi segnali è importante che tu ne tenga conto e cerchi di capire a cosa siano dovuti.
Speriamo di aver chiarito alcuni dei tuoi dubbi… Torna a scriverci quando vuoi!
Un caro saluto!