se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Dato che il mio partner è in ottima salute e non ha mai avuto alcuna malattia o problema a livello genitale, posso avere rapporti con la pillola, giusto?…

Buongiorno, vorrei chiedere un chiarimento riguardo al tumore all’utero. Sono una ragazza di 18 anni e da 1 prendo la pillola anticoncezionale; da quattro anni mi faccio visitare almeno una volta all’anno dalla mia ginecologa di fiducia, che mi ha prescritto il farmaco dopo le analisi necessarie: la dottoressa mi ha spiegato che, dato che il mio partner è in ottima salute e non ha mai avuto alcuna malattia o problema a livello genitale, l’eiaculazione può avvenire all’interno della vagina senza problemi. Ma il tumore all’utero potrebbe venire anche nel mio caso? Visto che non ho più 12 anni, il vaccino è a pagamento e, da come mi hanno detto, dovrebbe costare intorno ai 3-400 euro, una spesa abbastanza elevata. Qual’ è il Vs consiglio? Dovrei avere maggiori accortezze?
Vi ringrazio per la gentilezza.
,

Cara Anita,
vogliamo farti i complimenti per l’attenzione che dai alla prevenzione e alla cura della tua salute, è molto importante cominciare da giovanissime per evitare problemi in futuro.
Riguardo al tumore al collo dell’utero, c’è da dire che può svilupparsi, con tempi molto lunghi, contraendo il papilloma virus, del quale solo alcuni tipi possono portare alla malattia.
Il virus si può contrarre, principalmente, attraverso rapporti sessuali (circa il 95% dei casi), ma in alcuni casi anche nei bagni pubblici, in piscina, etc…
Tieni presente che, anche utilizzando il profilattico, si può entrare in contatto con il virus, perchè non tutta la parte genitale è coperta.
Detto ciò, se non c’è l’opportunità di fare il vaccino, la cosa migliore rimane la prevenzione, attraverso visite ginecologhe semestrali o annuali e il pap test.
Se scoperto in tempo, il virus si può curare e fermare prima che sviluppi il tumore.
Ti consigliamo, quindi, di continuare a muoverti come già stai facendo, è il modo migliore per prevenire la malattia.
Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti e domande.
Cari saluti!,Anita, 18 anni,11-02-2009,Sessualità,malattie sessualmente trasmissibili