C'è chi parte, chi passa e chi "atterra?!?": la fine di Ebb e Flow

C’è chi parte, chi passa e chi “atterra?!?”: la fine di Ebb e Flow

11 dicembre: Un razzo Atlas V porta in orbita lo spazioplano X-37B



12 dicembre: L’asteroide Toutatis, scortato da due asteroidi più piccoli: 2012 XE54 e 2009 BS5 passa alla minima distanza dalla Terra, immortalato dal "Virtual Telescope"



13 dicembre: Geminidi, uno sciame di meteoriti anticipa le "luci" di capodanno



17 dicembre: Aspettando la "Profezia dei Maya" prevista per il 21dicembre, diamo un ultimo saluto alle sonde gemelle della Missione GRAIL: Ebb e Flow



E’ giunta al termine la missione delle sonde gemelle della Nasa GRAIL (Gravity Recovery and Interior Laboratory). Lanciate in orbita nel settembre 2011, le sonde hanno raggiunto l’orbita lunare a inizio 2012, e da allora hanno fotografato il suo campo gravitazionale rendendo possibile la riproduzione della la più dettagliata mappa gravitazionale della Luna. Ebb e Flow si aggiungeranno alla lunga serie di relitti già presenti sulla superficie lunare. Come già avvenuto in passato, è stato scelto un cratere dalle parti del polo Nord per preservare i siti archeologici dove allunarono i programmi Apollo, Surveyor, Luna e Lunokhood.


Purtroppo, nessuno potrà immortalare l’evento. “Gli impatti avverranno durante la notte, quindi non avremo immagini in diretta”, ha detto Maria Zuber del Mit, uno dei ricercatori del progetto. A guardare l’impatto ci sarà solo il Lunar Reconnaissance Orbiter (Lro): “Dalla Terra non si vedrà nulla”, conclude Zuber. “Ma comunque il Lro, che dispone di strumenti estremamente sensibili, tenterà di compiere qualche osservazione”.


David Lehman, responsabile del progetto, ha commentato: “Spero ancora che una stazione di servizio si avvicini alle navicelle, le tiri su, le rifornisca di carburante e le renda autonome per altri sei mesi. La missione è quasi finita. È un momento abbastanza triste per noi. In ogni caso, la nostra squadra ha fatto un ottimo lavoro”.





Live stream by Ustream

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it