Tutti a scuola Giannini, qui per esaltare i punti di forza dell’istruzione

tutti-a-scuola-giannini-selfieSONDRIO – “L’ha detto il presidente Mattarella: la scuola e’ un sistema fragile e complesso e noi siamo qui per sottolinearne i suoi lati di forza da questo palcoscenico che tracciando una linea collega Ponticelli a Sondrio e a tutte la rete nazionale”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini a margine del tradizionale evento ‘Tutti a scuola’, inaugurato dall’ex Presidente Carlo Azeglio Ciampi al Vittoriano nel 2000. Ciampi, scomparso 11 giorni fa, e’ stato ricordato dal ministro durante il suo intervento dal palco.

Istruzione permette ai ragazzi di diventare adulti

“La forza della scuola – ribadisce Giannini – e’ questa, quella di permettere ai nostri ragazzi di diventare adulti, maturi e con tanta umanita’. Noi possiamo solo fare azioni di contorno per migliorare il sistema e per far fronte alle difficolta’ che affrontiamo con coraggio”. Giannini poi ricorda la bonta’ della riforma, “che ha diverse novita’ qualitative come l’alternanza scuola-lavoro, la digitalizzazione e il nuovo modo di formare insegnanti”. In chiusura, il ministro si e’ poi intrattenuto con una giovane alunna disabile, Martina, che compie gli anni oggi.