spettacolo

Dopo 17 anni nei panni di Logan Hugh Jackman lascia Wolverine

hugh jackman lascia wolverineROMA – Dopo 17 anni nei panni di Logan, Hugh Jackman lascia Wolverine. E, dopo tante speculazioni sul ritiro, adesso non sembrano esserci più dubbi sulla certezza dell’addio. L’attore, intervistato da Variety, ha confermato lui stesso la sua decisione.

“Sono estremamente orgoglioso di questo film. Sono stato molto attento al fatto di non lasciare la festa con la sensazione di poter ballare ancora. – ha detto Jackman – Penso di aver ballato abbastanza, e sono stato benissimo. È stata una corsa incredibile ma mi sembra il momento giusto”. Era il 2000 quando uscì nelle sale il primo film. A marzo di quest’anno, nelle sale, arriverà Logan, l’ultimo capitolo della serie. La regia è affidata a James Mangold, basata sulla sceneggiatura scritta da David James Kelly. Nel cast, insieme a Jackman, Patrick Stewart (Xavier), Boyd Holbrook (il villain), Stephen Merchant, Richard E. Grant (uno scienziato pazzo), Elise Neal, Elizabeth Rodriguez ed Eriq La Salle.

Hugh Jackman lascia Wolverine senza nessun ripensamento

Un ritorno a Wolverine, in ogni caso, non sembra immaginabile neanche in un’eventuale spinoff in coppia con Deadpool. “Sto esitando sulla mia scelta. I tempi possono essere sbagliati. Sono al punto in cui sto finendo. In termini di una teoria, è una grande idea”, ha precisato. Bella idea insomma ma, nella pratica, sembra difficile realizzarla.

Che fine faranno i costumi di Wolverine adesso? Hugh Jackman ha le idee ben chiare anche su questo. “Ne ho uno per ogni film. Li venderò per beneficenza. Probabilmente ne terrò uno, nel caso volessi vestirmi da Wolverine il sabato sera!”