libri

Harry Potter e la pietra filosofale, 20 anni fa la prima lettura babbana

Harry Potter e la pietra filosofaleROMA – Harry Potter e la pietra filosofale, primo libro della saga targata J K Rowling, compie 20 anni. Era il 26 giugno del 1997 quando l’editore inglese Bloomsbury invase le librerie d’Inghilterra. Poi fu solo magia.

Harry Potter e la pietra filosofale, 20 anni fa la prima lettura babbana

Il 26 giugno del 1997 i babbani conobbero Harry Potter, il mago che con la forza dell’amore aveva sconfitto “tu sai chi”. Dallo scontro, quando era ancora in culla, con Lord Voldemort Harry ne uscì vittorioso. Unico segno della battaglia magica, una cicatrice a forma di fulmine sulla fronte. Un segno che, nel mondo, intere generazioni hanno imparato a conoscere e ad amare. Non c’è bambino al mondo, oggi adolescente se non adulto, che non ha apprezzato le gesta di Harry, Ermione e Ronald (Ron) Weasley. La loro amicizia messa al servizio della giustizia e della salvezza del genere umano e magico. Un fenomeno editoriale e cinematografico diventato anche di costume. Alzi la mano, tra i fan del maghetto, chi non ha mai recitato almeno una volta una delle formule magiche del libro.

Harry Potter e la pietra filosofale e tutto ebbe inizio

Harry Potter e la pietra filosofale è solo il primo libro della saga di Hogwarts. Al volume del 1997, con cadenza inizialmente annuale, poi biennale, ne sono seguiti altri sei. Un susseguirsi di emozioni che ha travolto intere generazioni. I lettori dei primi volumi si sono ritrovati adulti alla fine della saga. I genitori che scommisero su quella lettura si sono ritrovati alla fine di tutto con i capelli bianchi. Per J K Rowling, intanto, è stata la svolta professionale. La Bloomsbury è stata solo la 13 casa editrice a ritrovarsi con il manoscritto nelle mani. Le prime 12 non capirono la portata economica di quella storia per bambini e ragazzi. Un successo editoriale che ha dell’incredibile. Harry Potter e la pietra filosofale è il libro più letto di sempre dopo la Bibbia e il Libretto Rosso di Mao. L’intera saga ha collezionato, e continua a farlo, numeri da capogiro. Ad oggi, i 7 volumi hanno venduto oltre 450 milioni di copie, sono stati tradotti in 79 lingue e hanno invaso ben 200 Paesi. In Italia l’arrivo in libreria è ad opera della casa editrice Salani l’anno successivo.

Harry Potter la magia del grande schermo

Prima i libri, poi i film. Per molti è stato così. Per altri, invece, è stato esattamente il contrario. Un pubblico di bambini, adolescenti e adulti ha affollato i cinema e atteso con trepidazione ogni nuova uscita della saga. I film sono stati anche più numerosi dei libri. L’ultimo, infatti, Harry Potter e i doni della morte, è stato diviso in due capitoli. Troppo complessa la storia per essere condensata in una sola pellicola. Con i film il pubblico ha visto crescere negli anni anche i protagonisti. Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson da bambini sono diventati adulti come i loro personaggi. Nel succedersi delle pellicole si sono avvicendatati cast e registi di primissimo piano. Tra i protagonisti giusto ricordare Helena Bonham Carter, Kenneth Branagh, Richard Harris, John Hurt, Gary Oldman, Jason Isaacs, Emma Thompson e Julie Walters. I registi dei diversi episodi rispondono ai nomi di David Yates, Chris Columbus, Alfonso Cuarón, Mike Newell.

Harry Potter e la pietra filosofale, tutto pronto per la festa

Bisognerà aspettare il mese di ottobre per la grande festa inglese di Harry Potter. Bloomsbury ha già in mente 8 diverse copertine, tutte da collezione, per Harry Potter e la pietra filosofale. Su quattro di esse gli stemmi delle casate di Hogwarts: Grifondoro, Corvonero, Tassorosso e Serpeverde. Alla British Library prenderà il via anche una grande mostra sulla magia. Sarà tutta ispirata, naturalmente, alla saga di Harry Potter. Non mancheranno draghi, antichi manoscritti, pozioni, formule magiche e un approfondimento sulla Pietra Filosofale. Festa, ancora tutta da definire, anche in Italia, ma solo nel 2018. Su Pottermore, il portale web dedicato ai fan di Harry Potter, è stato, intanto, lanciato il Club del Libro ufficiale.