San Valentino al cinema? Ecco i film in sala il 14 febbraio

Dall’erotismo all’horror, ce n’è per tutti i gusti!

ROMA – Un mazzo di fiori, cenetta romantica… e poi?
Tante coppie concluderanno la loro serata di San Valentino al cinema.
Ma quali sono le proposte in sala il 14 febbraio?

Romantico – Sentimentale

Cinquanta Sfumature di Rosso

Anastasia Steele (Dakota Johnson) e Christian Gray (Jamie Dornan) sono finalmente sposi e si godono la loro romantica luna di miele in Europa.
Al termine del viaggio, la coppia farà ritorno a Seattle, dove un’ombra oscura sarà lì ad attenderli…

Jack Hyde è tornato e vuole vendicarsi mettendo a rischio la vita della neo signora Grey.
Tra colpi di scena, azione e immancabile erotismo, si conclude al cinema la storia d’amore e sesso che ha fatto appassionare milioni di persone in tutto il mondo.


Chiamami col tuo nome

Girato nella campagna lombarda e ambientato nei primi anni ’80, il film racconta un’estate italiana in cui il giovane Elio (Timothée Chamalet), 17enne sensibile e istruito, vivrà le sue prime esperienze sentimentali dopo l’incontro con il 24enne Oliver (Armie Hammer), uno studente americano affascinante e pieno di vita.

Il film diretto da Luca Guadagnino è candidato a 4 statuetta gli Oscar 2018.
Protagonisti Armie Hammer e Timothée Chalamet.
Completano il cast Michael Stuhlbarg, Amira Casar e Esther Garrel.

Chiamami col tuo nome è tratto dall’omonimo romanzo di André Aciman.


Ella & John

The Leisure Seeker è il soprannome del vecchio camper con cui Ella e John Spencer andavano in vacanza coi figli negli anni Settanta.

Una mattina d’estate, per sfuggire ad un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre, la coppia sorprende i figli ormai adulti e invadenti e sale a bordo di quel veicolo anacronistico per scaraventarsi avventurosamente giù per la Old Route 1, destinazione Key West.

John è svanito e smemorato ma forte, Ella è acciaccata e fragile ma lucidissima, insieme sembrano comporre a malapena una persona sola e quel loro viaggio in un’America che non riconoscono più – tra momenti esilaranti ed altri di autentico terrore – è l’occasione per ripercorrere una storia d’amore coniugale nutrita da passione e devozione, ma anche da ossessioni segrete che riemergono brutalmente, regalando rivelazioni sorprendenti fino all’ultimo istante.


La forma dell’acqua

La Forma dell’Acqua – The Shape of Water, è una fiaba sovrannaturale, ambientata sullo sfondo dell’America della Guerra Fredda nel 1962.

In un laboratorio segreto ad alta sicurezza voluto dal governo, lavora Elisa (Sally Hawkins), una donna intrappolata in una vita di solitudine.

Ma tutto cambia quando insieme alla sua collega Zelda (Octavia Spencer) scoprono uno strano esperimento non classificato.

La Forma dell’Acqua racchiude in sè gli elementi cari al regista messicano: una romantica storia fantasy condita da creature mostruose.
Del Toro prosegue con la sua distintiva poetica narrativa, accostando elementi fiabeschi e visionari al fattore horror.


San Valentino Stories

San Valentino Stories è un lungometraggio in tre episodi, diretti da tre giovani registi napoletani emergenti Antonio Guerriero, Emanuele Palamara, Gennaro Scarpato, che per il loro debutto si cimentano in tre differenti storie d’amore. C’è chi dice che Napoli è la città dell’amore, sospesa tra leggenda e realtà: nasce da questi presupposti l’idea dell’attore e regista Alessandro Siani che ha pensato tre storie, tre visioni differenti, per tre giovani registi.

Un solo film dove protagonista è l’amore raccontato in diversi modi, dove la città di Napoli e il suo mare, contaminano le storie e i suoi protagonisti. Prendendo spunto dalla grande tradizione Italiana dei film a episodi nasce l’idea di questo lavoro, una commedia brillante, che avrà come sfondo Napoli con le sue bellezze e le sue contraddizioni.


Drammatico

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

film al cinemaSono passati mesi e l’omicidio di sua figlia è rimasto irrisolto, così Mildred Hayes (Frances McDormand) decide di smuovere le autorità, commissionando tre manifesti alle porte della sua città – ognuno dei quali grida un messaggio provocatorio e preciso – diretti a William Willoughby (Woody Harrelson) il venerato capo della polizia locale.

Quando viene coinvolto anche il suo secondo ufficiale, Dixon (Sam Rockwell), ragazzo immaturo e dal temperamento violento, la battaglia tra Mildred e le forze dell’ordine di Ebbing è dichiaratamente aperta.


The Post

the post di spielberg1971, Katharine Graham (Meryl Streep) è la prima donna alla guida del The Washington Post in una società dove il potere è di norma maschile, Ben Bradlee (Tom Hanks) è lo scostante e testardo direttore del suo giornale.

Nonostante Kay e Ben siano molto diversi, l’indagine che intraprendono e il loro coraggio provocheranno la prima grande scossa nella storia dell’informazione con una fuga di notizie senza precedenti, svelando al mondo intero la massiccia copertura di segreti governativi riguardanti la Guerra in Vietnam durata per decenni.

La lotta contro le istituzioni per garantire la libertà di informazione e di stampa è il cuore del film, dove la scelta morale, l’etica professionale e il rischio di perdere tutto si alternano in un potente thriller politico.

I due metteranno a rischio la loro carriera e la loro stessa libertà nell’intento di portare pubblicamente alla luce ciò che quattro Presidenti hanno nascosto e insabbiato per anni.


Tutti i soldi del mondo

Tutti i soldi del mondoRoma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III (Charlie Plummer), nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty (Christopher Plummer), noto per essere l’uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido.

Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail (Michelle Williams) e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace (Mark Wahlberg) a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul.

Una vicenda pubblica e privata che sconvolse il mondo per aver rivelato a tutti un’incredibile verità: che si può amare di più il denaro che la propria famiglia.


Ore 15:17 – Attacco al treno

Nelle prime ore della sera del 21 agosto 2015, il mondo ha assistito stupefatto alla notizia divulgata dai media di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys n. 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani in viaggio attraverso l’Europa. Il film ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell’infanzia alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di eventi sfortunati che hanno preceduto l’attacco.

Durante quell’esperienza che li ha messi a dura prova, la loro amicizia non ha mai vacillato, diventando la loro arma più potente che ha consentito loro di salvare le vite di oltre 500 passeggeri presenti a bordo.


Final Portrait

final portrait stanley tucciNel 1964, durante un breve viaggio a Parigi, lo scrittore americano e appassionato d’arte James Lord incontra il suo amico Alberto Giacometti, un pittore di fama internazionale, che gli chiede di posare per lui.

Le sedute, gli assicura Giacometti, dureranno solo qualche giorno. Lusingato e incuriosito, Lord accetta.

Non è solo l’inizio di un’amicizia insolita e toccante, ma anche – visto attraverso gli occhi di Lord – di un viaggio illuminante nella bellezza, la frustrazione, la profondità e, a volte, il vero e proprio caos del processo artistico.


Made in Italy

made in italy di ligabueMade in Italy è una dichiarazione di amore frustrato verso il Paese, raccontata con le parole e la musica di Luciano Ligabue, attraverso lo sguardo di Riko.

Un uomo onesto, che può contare su un gruppo di amici veri e su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre.

È però anche un uomo molto arrabbiato con il suo tempo, che sembra scandito solo da colpi di coda e false partenze. E se a volte si cade e rialzarsi non è facile, Riko ha scelto di non darla vinta al tempo che corre.


L’ultima discesa

l'ultima discesaEric LeMarque (Josh Hartnett), un ex giocatore di hockey professionista, dopo aver causato un incidente automobilistico fugge sulle montagne in cerca di adrenalina facendo dello snowboard.

Dovendo fare i conti con una dipendenza da metanfetamine e una vita che gli sta sfuggendo di mano, Eric decide di prendersi un giorno per staccare, ignorando i numerosi avvertimenti sull’imminente arrivo di una tempesta.

Durante un’imponente tormenta di neve LeMarque si allontana dalla pista perdendo l’orientamento. Nessuno sa che si è perso, nessuno sa dove si trova. È completamente solo.


L’ora più buia

L'ora piu buiaSpiritoso e brillante, soprattutto per essere un membro del Parlamento, Churchill è un uomo coraggioso che all’età di 65 anni appare inadatto a ricoprire il ruolo di Primo Ministro, soprattutto in un contesto come quello europeo che è ai limiti della disperazione.

Gli Alleati continuano a raccogliere sconfitte contro le truppe Naziste e con l’intero esercito britannico arenato in Francia, Churchill riceve la guida del governo con grande urgenza il 10 maggio 1940.

Mentre la minaccia di un’invasione del Regno Unito da parte delle forze di Hitler insorge e 300.000 soldati della Regina sono bloccati a Dunkirk, Churchill si trova a combattere con le trame interne del proprio partito e con Re Giorgio VI (interpretato dal vincitore dell’Emmy Award Ben Mendelsohn) che mostra grande scetticismo sulle abilità da Primo Ministro nel riuscire ad affrontare la sfida.

La situazione è drammatica: negoziare una pace con la Germania nazista salvando il popolo britannico a costi indicibili o combattere contro un destino che si mostra avverso.


Azione – Avventura

Black Panther

black pantherIl film Marvel Black Panther è ambientato dopo gli eventi raccontati in Captain America: Civil War e vede T’Challa tornare nell’isolata e tecnologicamente avanzata nazione africana di Wakanda per prendere il suo posto come Re.

Ma quando un vecchio nemico farà ritorno, il suo ruolo come sovrano e la sua identità come Black Panther verranno messe alla prova e T’Challa sarà trascinato in un conflitto che metterà a rischio il destino di Wakanda e di tutto il mondo.

Basato sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel apparso per la prima volta nel numero 52 dei Fantastici Quattro (Vol. 1) pubblicato nel 1966, il film si inserisce nella Fase 3 dei Marvel Studios, che nel corso di quattro anni e nove lungometraggi permette al pubblico di conoscere nuovi eroi e proseguire le avventure dei personaggi più amati dai fan.

L’uomo sul treno

Liam Neeson interpreta Michael, un uomo d’affari che, un giorno, viene avvicinato da una sedicente psicologa e sfidato per gioco a identificare una specifica persona sul loro stesso treno prima dell’ultima fermata; finirà coinvolto in una pericolosa cospirazione criminale in cui è in gioco la sua stessa vita e quella di tutti i passeggeri.

Protagonista del film è Liam Neeson, ormai sinonimo di ruoli estremi in film d’azione e vendicativi, al suo fianco Vera Farmiga, star di The Conjuring e della serie Tv Bates Motel.

Diretto da Jaume Collet-Serra che aveva già lavorato con Neeson in Unknown, Non-Stop e Run All Night.


Maze Runner – La rivelazione

maze runner la rivelazioneNel terzo capitolo dell’avvincente saga distopica per ragazzi basata sui romanzi di James Dashner, Maze Runner: La Rivelazione, vediamo Thomas (Dylan O’Brien) e i Radurai unire le forze con i ribelli del “Braccio Destro” per salvare l’amico Minho, rapito durante lo scontro a fuoco dalle truppe del W.C.K.D.

Il giovane Velocista, a capo del gruppo di adolescenti sopravvissuti alla prigionia della Radura e alla disperata fuga nel deserto, è determinato a trovare una cura contro il virus mortale che si è abbattuto sul pianeta.

La ricerca, irta di sfide e ostacoli insormontabili quasi quanto le pareti del Labirinto, metterà a dura prova l’amicizia e i legami creati tra i ragazzi.


Horror

Slumber – Il demone del sonno

Alice (Maggie Q) è una specialista dei disturbi del sonno, una donna estremamente razionale, perseguitata, però, dal trauma di aver assistito alla misteriosa morte notturna del fratello minore.

Un giorno, presso il suo studio arriva un’intera famiglia i cui membri sono tutti afflitti da strani disturbi durante la notte. Alice diagnostica a uno dei bambini la “paralisi del sonno”, un fenomeno reale e molto comune in tutto il mondo che porta chi ne soffre a vivere, da svegli, i propri incubi.

Durante il sonno ci si ritrova all’improvviso svegli e coscienti, ma come paralizzati e con la sensazione di una minacciosa presenza estranea che incombe o che, addirittura, cerca di fare del male.

The midnight man

film al cinemaAlex (Gabrielle Haugh) è una tipica ragazza adolescente che vive con la nonna malata Anna (Lin Shaye). Rovistando nella sua soffitta, trova le istruzioni per un misterioso gioco che, se eseguito correttamente, risveglierà “l’uomo di mezzanotte” (Kyle Strauts), un essere malvagio che trasforma i peggiori incubi in realtà.

All’inizio, Alex e i suoi amici pensano che il gioco sia divertente e innocuo.

Lo è, fino a quando The Midnight Man non arriverà a giocare… per davvero. Quando il Dr. Goodberry (la leggenda dell’horror Robert Englund) va a trovare Anna, percepirà la presenza di The Midnight Man e metterà in guardia i ragazzi sul destino che li attende…

Insidious – L’ultima chiave

Nuovo Messico, 1953. La piccola Elise Rainier vive con la mamma Audrey, il fratello Christian e il papà Gerald – che lavora in una prigione – in una casa nei pressi del penitenziario. Una sera, dopo che l’esecuzione di un detenuto ha causato un leggero sbalzo di corrente in casa, Elise è stranamente in grado di dire il nome e altri dettagli personali del prigioniero.

E quando le chiedono come faccia a saperlo, lei risponde, semplicemente, che è nella sua testa. Ma c’è dell’altro. La mamma è comprensiva, sa che quello che Elise ha è un dono e cerca di spiegarglielo, dicendole anche che alcune persone non capiscono e hanno paura della gente che ha questo dono. Nella notte, Elise e il fratellino sono visitati da un’entità spettrale. Le loro grida richiamano il papà, infuriato e la piccola viene rinchiusa da sola al buio in cantina, dove succede qualcosa di tragico.


Commedia

The Party

Janet è appena stata nominata Ministro del Governo Ombra, il coronamento della sua carriera politica. Lei e suo marito Bill decidono quindi di festeggiare con gli amici più vicini.

Gli ospiti arrivano nella loro casa di Londra, ma la festa volge inaspettatamente al peggio quando Bill all’improvviso fa due rivelazioni esplosive che sconvolgono sia Janet che i presenti.

Amore, amicizia, convinzioni politiche e un intero stile di vita vengono messi in discussione.

Sotto la superficie elegantemente liberal degli ospiti freme la rabbia. Lo scontro li spingerà a sfoderare l’artiglieria pesante, anche in senso letterale.


A casa tutti bene

a casa tutti bene muccinoA Casa Tutti Bene è la storia di una grande famiglia che si ritrova a festeggiare le Nozze d’Oro dei nonni sull’isola dove questi si sono trasferiti a vivere.

Un’improvvisa mareggiata blocca l’arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata costringendo tutti a restare bloccati sull’isola e a fare i conti con loro stessi, con il proprio passato, con gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche improvvisi e inaspettati colpi di fulmine.

Alla corte di Gabriele Muccino un cast corale d’eccezione che rende piacevole A Casa Tutti Bene: Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Sandra Milo, Giampaolo Morelli, Valeria Solarino e Gianmarco Tognazzi.


Il vegetale

film al cinemaIl Vegetale racconta la storia di Fabio, giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso cambierà improvvisamente i ruoli.

Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la sua vita.

Non solo a livello lavorativo…


Finalmente Sposi

Enzo e Monica, dopo un breve momento di popolarità per aver partecipato ad un reality show, decidono di sposarsi. O meglio Monica decide di sposarsi, Enzo fino a quel momento era totalmente preso dalla sua discutibile carriera di allenatore di calcio giovanile. Monica sogna, come ogni ragazza, un matrimonio perfetto. Tutto dev’essere speciale, ma spesso le cose speciali sono quelle più costose.

Monica decide tutto lei: l’abito da sposa, il ristorante, le bomboniere, il viaggio di nozze, l’arredamento per la casa. Enzo, dopo un’analisi accurata del bilancio familiare, valuta che, con i dovuti sacrifici, entro cinque anni riusciranno a pagare tutti i debiti contratti con il finanziamento che dovranno richiedere. In più a pochi giorni dal matrimonio, Enzo e Monica ricevono la notizia che il centro commerciale dove lavorano a breve chiuderà.


C’est la vie – Prendila come viene

c'est la vie filmNulla è più importante per due sposi del giorno del proprio matrimonio! Tutto deve essere semplicemente magico in ogni momento. E per organizzare la festa perfetta, Max ed il suo team sono i migliori in circolazione!

Pierre ed Elena hanno deciso di sposarsi in un magnifico castello poco fuori Parigi e hanno scelto di affidarsi a loro per una serata meravigliosa.

Seguiremo tutte le fasi, dall’organizzazione alla festa, attraverso gli occhi di quelli che lavorano per renderla speciale.

Inutile dire che sarà una lunga giornata, ricca di sorprese, colpi di scena e grandi risate…


Benedetta follia

film al cinemaGuglielmo, uomo di specchiata virtù e fedina cristiana immacolata, è proprietario di un negozio di articoli religiosi e alta moda per vescovi e cardinali; è uno di quelli che “una moglie è per sempre”.

Se non fosse che la sua Lidia, devota consorte per 25 anni, decide di mollarlo proprio nel giorno del loro anniversario, stravolgendo il suo mondo e tutte le sue certezze. Ma poi nel suo negozio arriva un’imprevedibile candidata commessa: Luna, ragazza di borgata sfrontatissima e travolgente, volenterosa ma altrettanto incapace, e adatta a lavorare in un negozio di arredi sacri come una cubista in un convento.

Da quel giorno niente sarà più come prima: Luna lo iscrive a “Lovit”, la app più hot del momento, e Guglielmo scoprirà il sorprendente mondo degli appuntamenti al buio e gli esilaranti tentativi di donne disposte a tutto pur di trovare l’anima gemella. Letizia, Raffaella, Adriana: incontri imbarazzanti, buffi e sorprendenti o incontri casuali come quello con Ornella (Maria Pia Calzone).


Sono tornato

28 aprile 2017. Nel bel mezzo di Piazza Vittorio, cuore multietnico della Capitale, si materializza il Duce in persona, risorto proprio nel giorno della sua morte.

Dopo un breve smarrimento iniziale (“Sono a Roma o ad Addis Abeba?”) Mussolini decide di riprendere in mano le redini del Paese, e invece di venire rinchiuso in un ospedale psichiatrico accanto al matto che si crede Napoleone viene “scoperto” da un aspirante documentarista, Andrea Canaletti, che lo crede un attore perfettamente in parte.


Per famiglie

I Primitivi

All’alba dei tempi, tra creature preistoriche e natura incontaminata, la vita è perfetta per il primitivo Dag (Riccardo Scamarcio) e per la sua adorabile e bizzarra tribù.

La tranquillità dell’Età della Pietra viene però travolta dall’arrivo della potente Età del Bronzo, che costringe tutti ad abbandonare la propria casa.
Lo scontro tra civiltà prende la forma di un’epica sfida in un gioco di cui fino a quel momento Dag non aveva mai sentito parlare, a differenza dei suoi nemici, già maestri in campo grazie a Dribblo (Alessandro Florenzi).

Contro qualsiasi probabilità di vittoria e schierandosi contro il parere del prudente e saggio Barbo (Corrado Guzzanti), Dag insegnerà a Grullo (Greg), Gordo (Chef Rubio) e agli altri imbranati cavernicoli come giocare… a calcio!

Bigfoot junior

Il tredicenne Adam parte per un’epica avventura per svelare il mistero che si cela dietro la scomparsa di suo padre.

Scoprirà ben presto che suo papà è nientemeno che il leggendario Bigfoot, rimasto nascosto per anni nella foresta per proteggere se stesso e la sua famiglia dalla Hair&Co., una potente compagnia farmaceutica che vuole utilizzare il suo speciale DNA per condurre esperimenti scientifici.

Padre e figlio iniziano a recuperare il tempo perduto e Adam scopre di possedere gli stessi incredibili superpoteri di papà Bigfoot! Quello che non sa è di avere la Hair&Co. alle calcagna…