Il miracolo di Fluffy, il gattino congelato nella neve

Adesso Fluffy è tornata a casa con i suoi umani ed è in perfetta forma!
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

E’ la storia di un miracolo quella di Fluffy.
La gattina era stata trovata dai suoi proprietari sommersa dalla neve e completamente congelata. Una situazione oltre l’emergenza, quasi senza speranza. Portata di corsa alla clinica di Kalispell, Fluffy aveva una temperatura del corpo così bassa che i veterinari non riuscivano a leggerla nemmeno con un termometro con il minimo di 32 gradi.
Per far capire meglio, i gatti hanno una temperatura corporea normale di 38 gradi.

Dopo due lunghe ore di utilizzo di acqua calda e coperte, la temperatura di Fluffy era ancora troppo bassa, così è stata portata al pronto soccorso veterinario. Lì, dopo qualche ora in più, finalmente la temperatura ha cominciato a salire, finché la gattina non si è ripresa completamente.

“Fluffy ha la fortuna di essere giovane (3 anni) e in buona salute”, ha raccontato Andrea Dutter, il direttore della clinica veterinaria a BoredPanda. “Aveva la volontà di sopravvivere e lo ha dimostrato”

Adesso Fluffy è tornata a casa con i suoi umani ed è in perfetta forma!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it