Matteo Markus Bok in crociera nel video di "Besos Besos"

Matteo Markus Bok in crociera nel video di “Besos Besos”

Con lui Emma Del Toro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ancora ritmi latineggianti per Matteo Markus Bok. È online il video di “Besos Besos”, il nuovo singolo in rotazione radiofonica da venerdì 3 maggio. Il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Il video è stato girato dai registi Mauro Russo e Alessandra Alfieri durante l’inaugurazione della “MSC Bellissima”, la nuova nave ammiraglia di MSC Crociere, tra l’Inghilterra e il Portogallo.


Matteo e Emma Del Toro ballano e si scatenano a bordo della nave, diffondendo una contagiosa allegria a ritmo di danza che fa scatenare il personale e gli ospiti. Il cast è costituito da ballerini internazionali; le coreografie sono di Etienne Jean Marie, conosciuto per aver lavorato con artisti di fama internazionale come Prince, Robbie Williams, Kylie Minogue e Geri Halliwell tra gli altri.

“Besos Besos” arriva a poco più di un anno di distanza da “El ritmo (AHI AHI AHI)”, conservando le sue stesse atmosfere fresche e il mood “latineggiante” che, in poco più di un anno, l’hanno portato a superare le 4 milioni di views su YouTube.

Matteo e le riprese del video

“Girare il videoclip di Besos Besos è stata un’avventura incredibile! – racconta Matteo Markus Bok – Mi sono divertito, ho ballato e cantato Besos Besos insieme ai ballerini della crew della nave Bellissima di MSC, che abbiamo coinvolto facendoli ballare insieme a noi vestiti da camerieri. A Lisbona poi abbiamo coinvolto anche un coreografo del Cirque du Soleil, è stato bellissimo girare al tramonto sotto la Torre Belém. Penso sia il video in cui mi sono divertito di più in assoluto…e non poteva finire che con un beso alla protagonista Emma del Toro”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it