Genova, il coro Saint Michel di Friburgo ospite al li ceo D'Oria

Genova, il coro Saint Michel di Friburgo ospite al liceo D’Oria

Concerto di solidarietà per le vittime del ponte Morandi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Quarantacinque giovani del coro di Saint Michel di Friburgo arriveranno a Genova per cantare e raccogliere fondi in solidarietà alle vittime del crollo del ponte Morandi. Le ragazze e i ragazzi del famoso coro svizzero si esibiranno gratuitamente, nel pomeriggio di venerdì 10 maggio alle 17.30 presso il liceo ‘Andrea D’Oria’. Per poter devolvere l’intero incasso del concerto alle vittime del crollo hanno scelto di ridurre al minimo le spese di viaggio e hanno cercato sponsor privati per pagarsi la parte restante.

“La tragedia del 14 agosto ci ha lasciato attoniti e addolorati- spiega la coordinatrice del progetto Marie Larraz- e i giovani del coro hanno risposto positivamente all’idea di organizzare concerti di solidarietà con le vittime del crollo. Con il progetto ‘Ponte e cultura’ vorremmo portare conforto alla cittaàferita con la nostra musica”. I concerti saranno infatti due: il primo presso l’aula magna del liceo classico ‘Andrea D’Oria’, aperto alla cittadinanza (ad offerta libera) e il secondo l’11 maggio alle 21 presso la Chiesa del Gesù.

Il programma comprende testi tratti dal repertorio sacro italiano, svizzero, tedesco e inglese. Sono testi che parlano di dolore e di speranza, per lenire, con il potere della musica, una ferita ancora aperta. “Siamo stati conquistati- spiega la preside del Liceo D’Oria, Maria Aurelia Viotti- dall’entusiasmo e dalla generosità di questi giovani e abbiamo subito accettato di collaborare al progetto ‘Ponte e Cultura’ offrendo loro ospitalità per il concerto.È un omaggio alla nostra città e un segno di partecipazione ai fatti dolorosi dello scorso anno. Speriamo che la città risponda con altrettanto entusiasmo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it