Settantesimo anniversario Nato: la Fondazione De Gasperi presenta freedomanatomy.com

Settantesimo anniversario Nato: la Fondazione De Gasperi presenta freedomanatomy.com

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si chiama Freedomanatomy.com, mapping Nato across the world, ed è una mappa interattiva che vuole proporsi come strumento di studio e approfondimento per le scuole, già accessibile online, con lo scopo di favorire e facilitare in maniera generalizzata la conoscenza della Nato. Un percorso storico e geografico, articolato tra missioni, schede paese e tematiche trasversali, che si propone come chiave di lettura accurata ed accattivante della complessità dei nostri giorni e della nostra storia.

Il sito è stato presentato durante le due giornate dei “Defence days”, che hanno avuto luogo il 9 e il 10 maggio a Roma, sui temi della difesa europea e della Nato. Una mappa interattiva, dunque, rivolta soprattutto ai più giovani e in generale a chi voglia approfondire, in maniera semplice ma rigorosa, le dinamiche dell’attualità internazionale.

Deterrenza, politica delle porte aperte, cybersicurezza sono forse parole poco familiari, ma hanno molto a che fare sia con l’attualità internazionale che con la qualità della nostra vita più privata e con la nostra sicurezza. Analisi dei temi, delle vicende e delle crisi riguardanti il mondo di oggi, la geopolitica e le relazioni internazionali. Il problema del terrorismo, la Nuova Via della Seta cinese, la questione della ‘corsa all’Artico’ delle grandi potenze, sono solo alcune delle tematiche approfondite nelle diverse sezioni.

La mappa interattiva è parte del progetto Freedom is Not Free di Fondazione De Gasperi, unica iniziativa italiana che rientra nel programma delle celebrazioni ufficiali dei 70 anni dalla firma del Trattato Atlantico, che vede l’Italia tra i paesi fondatori. A tal proposito, la Fondazione De Gasperi, nata nel 1982 per volontà di Maria Romana, figlia dello statista trentino, intende proporre la propria storia e la lunga esperienza maturata nella promozione culturale e civica in senso più ampio, a particolare vantaggio del mondo giovanile.

Il progetto prevede inoltre una serie di iniziative di carattere sia istituzionale, che scientifico e divulgativo, che si articoleranno lungo tutto il corso dell’anno 2019, tra cui segnaliamo, dal 18 al 24 agosto 2019, a Rimini, il “Meeting per l’amicizia fra i popoli”, Freedom is not Free, mostra interattiva pensata appositamente per un pubblico di giovani, studenti e universitari, ma anche per tutti coloro che, attraverso moderni strumenti tecnologici, con un approccio al tempo stesso ludico e scientifico, desiderino approfondire tematiche geopolitiche e legate alla sicurezza internazionale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it