Ho avuto l'ultimo rapporto non protetto il 7 di maggio...

Ho avuto l’ultimo rapporto non protetto il 7 di maggio…

Salve vorrei chiedere delle informazioni.
Ho avuto le ultime mestruazioni il 30 aprile, premetto che il mio ciclo è regolare e viene circa ogni 29 giorni. Ho avuto l’ultimo rapporto non protetto il 7 di maggio e nel periodo dell’ovulazione ho avuto dello spotting. Ho fatto due test di gravidanza uno a 6 giorni prima del ciclo è uno il giorno in cui mi sarebbe dovuto venire ma sono entrambi negativi. Ho 2 giorni di ritardo ma ieri mi ho avuto delle macchie con dolori al basso ventre ma niente ciclo. Dato che è una cosa che a me non è mai capitata. Devo preoccuparmi? Posso essere incinta nonostante i due test negativi? Sono attendibili?

Ludovica, 22 anni


Cara Ludovica,
tieni presente che un test di gravidanza è attendibile se effettuato 12-14 giorni dal rapporto a rischio o il 1° giorno di ritardo. In linea di massima puoi stare tranquilla perchè il rapporto è avvenuto presumibilmente fuori dal periodo fertile (all’8° giorno), anche se comunque è sempre consigliabile avere rapporti protetti per evitare di incorrere in situazioni spiacevoli. Riguardo lo spotting ovulatorio le perdite ematiche anche se possono verificarsi in qualsiasi momento, la loro comparsa durante l’ovulazione è sicuramente più frequente. Durante l’ovulazione infatti segue un brusco calo degli estrogeni (sbalzo ormonale) che solitamente precede di qualche giorno il picco ovulatorio, definito picco di LH e che provoca un piccolo sfaldamento della mucosa uterina. Il picco di LH dura solitamente 36-48 ore ed è costituito da molteplici liberazioni di ormoni in grande quantità, secreto in modo pulsatile. Inoltre le macchie accompagnate da dolore al ventre potrebbero significare che il tuo corpo si sta in qualche modo preparando all’arrivo del ciclo. Tieni presente che il ciclo può subire variazioni legate ai cambiamenti climatici, all’alimentazione e a fattori umorali come stress e nervosismo, per cui si possono verificare cambiamenti nella regolarità e nel flusso. Per tutti questi motivi ci sentiamo di tranquillizzarti, ma ti raccomandiamo per i prossimi rapporti di valutare un metodo contraccettivo che possa farti vivere la sessualità in maniera più libera da ansie e preoccupazioni.
Speriamo di averti chiarito i dubbi.
Un caro saluto!
 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it