Quelle che ho avuto potrebbero essere perdite da impianto?...

Quelle che ho avuto potrebbero essere perdite da impianto?…

Buongiorno, ho 27 anni e nel mese di giugno ho avuto rapporti sessuali protetti dall’ inizio alla fine i giorni 17 e 27 (in quest’ultimo in teoria ero in ovulazione). I preservativi alla vista risultavano intatti, anche se non abbiamo fatto un esame più approfondito. Il ciclo sarebbe dovuto arrivare tra il 10 e l’11 luglio. Proprio l’11, a causa di un mal di testa persistente ho preso un’aspirina e il 12 mi è arrivato il ciclo. Non ho mai avuto un ciclo molto abbondante, massimo 4/5 giorni, ma questo è stato molto strano: flusso abbastanza abbondante i primi due giorni e poi solo macchioline per altri 4 giorni, tanto minime da non macchiare neanche l’assorbente. Dal 15 luglio ho delle strane nausee, che non portano al vomito ma che persistono dalla mattina fino più o meno alle 22.00. Potrei essere incinta? Quelle che ho avuto potrebbero essere perdite da impianto? Grazie mille, aggiungi che sono molto ansiosa.

Anonima, 27


Cara Anonima,
da ciò che scrivi non sembrerebbe esserci un rischio di gravidanza poiché i due rapporti sono stati protetti ed inoltre hai avuto il ciclo. Le mestruazioni subiscono l’influsso di diversi cambiamenti tra cui fisiologiche oscillazioni ormonali, stress fisico o psicologico, assunzioni di farmaci, variazioni alimentari, cambi stagionali che possono causarne un ritardo o un anticipo o flussi più o meno abbondanti. Quindi la diversità del tuo ciclo potrebbe essere legata a diversi fattori.
Riguardo ai sintomi di nausea anche questi potrebbero essere dovuti a differenti cause e non solo ad una gravidanza.

Ti consigliamo di provare a rasserenarti ma se proprio continuano i tuoi dubbi potresti fare un test di gravidanza, attendibile già dal primo giorno di ritardo oppure dopo 12-14 giorni dal rapporto a “rischio” oppure rivolgerti al tuo medico per il sintomo di nausea ed approfondirne i motivi.
Per il futuro potresti pensare anche ad altre forme di contraccezione che potrebbero farti vivere più serenamente la tua sessualità.
Se hai ancora bisogno torna pure a scriverci.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it