Scrivo questa mail perché ho un ritardo del ciclo mestruale...

Scrivo questa mail perché ho un ritardo del ciclo mestruale

Buongiorno,
scrivo questa mail perché ho un ritardo del ciclo mestruale. Il mio ciclo è di circa 25/27 giorni, anche se è capitato a gennaio che fosse di 35 giorni e l’ultima volta che ho avuto le mestruazioni è stato il 24 febbraio. Non prendo la pillola anti concezionale e ho un fidanzato con cui ho sempre avuto rapporti protetti, e dopo ogni rapporto abbiamo sempre controllato il preservativo riempendolo con acqua e non abbiamo mai notato rotture che portassero alla fuoriuscita di acqua. Devo escludere che questo mio ritardo sia attribuibile a una gravidanza giusto?
Cordiali saluti

Alice, 19 anni


Cara Alice,
da ciò che scrivi sembra improbabile una gravidanza, i rapporti sempre protetti e il controllo successivo del preservativo escludono ogni rischio. Da come tu stessa hai notato, il tuo ciclo già a gennaio scorso ha subito un cambiamento importante nella durata; il corpo reagisce a piccoli e grandi variazioni e di frequente, nella donna, si notano alterazioni del ciclo mestruale. I fattori che possono influenzare sono diversi: cambiamenti di abitudini vita e/o  alimentari, oscillazioni ormonali, stress, ansia, ecc. Sicuramente, oggi, anche questa condizione di emergenza sanitaria può influire molto, in quanto ha portato nella vita di ogni persona un cambiamento radicale nella vita quotidiana.
Ti consigliamo quindi di attendere serenamente l’arrivo del ciclo, se l’ansia è molto forte puoi sempre provare a fare un test di gravidanza.
Speriamo di esserti stati di aiuto e ti invitiamo a scrivere nuovamente per qualsiasi altro dubbio o perplessità.
Un caro saluto!
L’équipe degli esperti

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it