La scarpa che cambia colore e altre illusione ottiche

La scarpa che cambia colore e altre illusione ottiche

Il cervello può giocare brutti scherzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Diversi anni fa fece scalpore sul web la foto di un vestito che cambiava colore a causa di un’illusione ottica. Ve lo ricordate?
Da allora sul web sono spuntate immagini di scarpe, giacchetti e persino infradito che hanno tirato brutti “scherzi” al nostro cervello.
Se ve li siete persi, eccoli tutti insieme.

Di che colore vedi questo vestito?

Se rispondi bianco e dorato, beh, il tuo cervello ti ha ingannato. Il vero colore è blu e nero. Per scoprirlo ti basta inclinare lo schermo del computer o cambiare angolazione.

Stesso trucchetto per scoprire il vero colore della scarpa di seguito. Alcune persone la vedono verde acqua e grigia, altre rosa e bianca.

Il vero colore è rosa e bianca.

Quest’altra scarpa di Louis Vuitton, invece, è più recente. Alcune persone la vedono nera, altre bianca.

Il suo vero colore è bianco.

Queste infradito sono bianche e dorate o blu e nere?

Il vero colore è BLU E BLU SCURO, come confermato anche dalla casa produttrice Havaianas.

In ultimo il giacchetto dell’Adidas, meglio noto sul web come #TheJaket.

C’è chi lo vede verde (simil petrolio) con lo stemma dorato, chi blu con lo stemma bianco, chi nero con lo stemma marrone, o anche verde e grigio.
Ma qual è il vero colore?

Il vero colore del giacchetto Adidas è carta da zucchero e bianco.

Perché vediamo colori diversi?

Il modo in cui la luce viene percepita cambia da individuo a individuo.
Gli occhi umani si sono evoluti per visualizzare il colore in un mondo dove la principale fonte di luce è quella del Sole.
Noi vediamo gli oggetti che ci circondano perché la luce rimbalza e torna indietro sulle nostre retine.

La risposta, dunque, sta tutta in come la luce entra nell’occhio e le decisioni che il nostro cervello prende in frazioni di secondo senza nemmeno accorgersene.
Ogni colore ha una sua lunghezza d’onda.
La luce entra nell’occhio, ad una lunghezza che varia da colore a colore.
Una volta giunta nella retina, raggiunge la corteccia visiva, la parte del cervello che elabora i segnali visivi.
Il nostro cervello scarta intuitivamente lo sfondo e la luce, al fine di vedere il colore “vero” di un oggetto.

I colori vengono quindi percepiti in modo diverso da cervello a cervello, e non sempre la risposta è così ovvia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it