Da Avatar 2 a The Batman: i set in ripartenza dopo il lockdown

Accende i motori anche la produzione di 'Animali Fantastici 3'

ROMA – Il cinema può finalmente tornare alla normalità. Con lo stop del lockdown, le produzioni cinematografiche possono ripartire rispettando le norme di sicurezza: tra queste, il distanziamento sociale, l’obbligo di indossare la mascherina, misurazione della temperatura e tracciabilita’ per il cast e l’intera crew del film o della serie. Tra i set in partenza di Hollywood c’è quello di ‘Avatar 2’, bloccato a marzo dall’emergenza Coronavirus insieme alle lavorazioni del terzo, quarto e quinto capitolo. Ad darne l’annuncio è stato il produttore Jon Landau con uno scatto pubblicato su Instagram che lo ritrae insieme al regista James Cameron, sulle piste dell’aeroporto di Wellington, con indosso mascherine e visiere.

Via libera anche da parte delle autorità britanniche, che hanno permesso di far ripartire le lavorazioni delle produzioni televisive e cinematografiche ad alto budget che, come riporta il The Guardian, potrebbero tornare al lavoro già a luglio. Tra queste, ‘The Batman’ – con protagonista Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne/Cavaliere oscuro della DC – e di ‘Animali Fantastici 3’. Si tratta del prequel di Harry Potter, ancora senza titolo, con protagonista Eddie Redmayne nel ruolo del magizoologo Newt Scamander.

2020-06-01T17:59:39+02:00