VIDEO | Sbarco sulla Luna, Parmitano ai ragazzi: "Inseguite i vostri sogni"

VIDEO | Sbarco sulla Luna, Parmitano ai ragazzi: “Inseguite i vostri sogni”

Il messaggio dell'astronauta per celebrare il 20 luglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA- Cinquantuno anni fa l’uomo sbarcava sulla Luna; oggi, per celebrare questa ricorrenza, il ministero dell’Istruzione ha pubblicato sui propri canali social un video dell’astronauta dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, Luca Parmitano, che sempre il 20 luglio, ma dello scorso anno, partecipò al lancio della missione Beyond.

“Il 20 luglio è una data particolarmente importante per me: un anno fa infatti ero seduto dentro la mia capsula della Soyuz MS-13 in partenza per la Stazione Spaziale Internazionale e in quel momento celebravo con dei fuochi d’artificio, veramente particolari, il 50° anniversario dell’allunaggio. Buzz Aldrin, con il comandante Armstrong e insieme a Collins, coronavano per la prima volta l’incredibile sogno che ha portato l’uomo dalla Terra alla Luna. Oggi 20 luglio 2020, 51 anni dopo, celebriamo ancora questo incredibile obiettivo”.

Queste le parole di Parmitano, rivolte alle ragazze e ai ragazzi, per ricordare la data del 20 luglio, anniversario sia dello sbarco sulla Luna (20 luglio 1969) che del lancio della missione Beyond (20 luglio 2019).

“Purtroppo sono sulla Terra- aggiunge Parmitano- non posso celebrarlo ancora nello spazio, ma la mia avventura spaziale, con la spedizione 60-61, al comando della spedizione Beyond, resteranno con me per sempre come un incredibile sogno raggiunto. Allo stesso modo, io vi auguro di utilizzare questa giornata piena di speranza, piena di sogni, per pensare al vostro sogno e quali saranno i progetti che vi serviranno per raggiungerlo” conclude l’astronauta.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it