Netflix annuncia la prima serie tv dedicata ad Ayrton Senna

Netflix annuncia la prima serie tv dedicata ad Ayrton Senna

La miniserie in 8 episodi basata sulla vita del pilota brasiliano racconta in profondità l'uomo che è diventato un eroe nazionale e ha conquistato il mondo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Netflix annuncia la produzione della prima serie tv dedicata all’iconico pilota brasiliano Ayrton Senna da Silva (1960-1994). Il progetto darà ai fan la possibilità di ripercorrere la vita dello stesso Senna da molto vicino, scoprendolo proprio come Beco o Becão, così affettuosamente soprannominato da amici e familiari. Oltre a ricordare i momenti più importanti della sua carriera, la miniserie è un invito a scoprire la sua personalità e le relazioni familiari del campione che vinse tre volte la Formula 1. Senna ha incarnato profondamente la volontà del popolo brasiliano di andare sempre avanti nella vita, emozionando bambini, giovani e adulti di tutto il mondo.

Ayrton Senna, la serie girata in location internazionali

Lo show, che ritrae l’uomo dietro l’eroe nazionale, è prodotto da Caio Gullane per Netflix con la partecipazione attiva della famiglia del pilota. La miniserie verrà girata in location internazionali oltre a set molto vicini a Senna, come la casa in cui è cresciuto, a cui i suoi parenti hanno concesso accesso come mai accaduto prima.

Ayrton Senna, dove inizia la serie

Il punto di partenza sarà il debutto di Ayrton, il momento in cui si trasferì in Inghilterra per gareggiare nella F1600. Il suo percorso, i disallineamenti, la gioia, la tristezza, tutto sarà presente nel racconto dell’uomo dietro al mito. La miniserie culminerà con il tragico incidente di Imola, in Italia, durante il Gran Premio di San Marino.

La miniserie di otto episodi, che sarà girata in inglese e portoghese brasiliano, è prevista in uscita nel 2022.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it