Le mie amiche hanno un compagno, io continuo invece ad avere fallimenti…

Ciao,
mi chiamo Anna e ho 34 anni. Da 3 anni sono single, la mia ultima storia è durata molti anni e soprattutto si è prolungata anche dopo che ci eravamo “ufficialmente” lasciati. Ci sono stati quindi i classici tira e molla, incontri sessuali, scenate di gelosia furibonde….insomma è stata una lunga agonia che ci ha causato molto dolore. Adesso da un anno circa non abbiamo contatti, se non per farci gli auguri o se succede qualcosa di importante, ma non siamo più stati insieme da un po’. Il problema è che io non riesco a incontrare qualcun altro che possa prendermi davvero, ho frequentato alcune persone, anche mentre continuavo a vedere il mio ex, ma con nessuno è nato qualcosa di più intenso o più profondo. Mi chiedo cosa c’è che non va in me e se sono destinata a restare da sola per sempre. So che può sembrare una paura stupida, ma le mie amiche hanno tutte un compagno e anche dei figli, io continuo invece a raccogliere fallimenti e delusioni e comincio davvero a credere che dipenda da me da qualcosa che faccio di sbagliato. Secondo voi dovrei rivolgermi ad uno psicologo, potrebbe aiutarmi?

 

Anna, 34 anni


Cara Anna,
crediamo che non sia sempre facile, dopo la chiusura di una storia importante e magari tormentata, rimettersi in gioco ed avere subito la possibilità di conoscere una persona interessante, che faccia vivere intense emozioni e che al contempo sia allineata con i tuoi desideri e la tua intenzionalità. 
Da quello che ci racconti, pare che la tua ultima storia ti abbia molto segnata e che ci sia stato un tempo piuttosto lungo e doloroso per digerire la separazione e per salutarvi definitivamente. 
Probabilmente le frequentazioni che hai avuto durante il periodo in cui continuavi a vedere il tuo ex, non avevano uno sfondo chiaro, ovvero non c’era una intenzionalità condivisa ed esplicita; tu stessa forse eri ancora presa dalle dinamiche con il tuo ex fidanzato. 
Comprendiamo il fatto che paragonarti alle tue amiche, che hanno un compagno o un figlio, possa generarti dei dubbi e aprire in te molte domande, anche sul perché di così tante delusioni, ma crediamo che ogni persona debba vivere il suo percorso di vita in maniera unica, restando sempre in contatto con sé stessa ed i propri desideri. 
E’ solo da un anno che la tua storia si è effettivamente conclusa, c’è forse bisogno di un tempo per elaborare, farsi delle domande, riflettere e capire. Le riflessioni che ci porti sono importanti e ci fanno capire che è già avviata in te una maggiore consapevolezze ed un bisogno di comprendere meglio alcune tue aree relazionali. Probabilmente la figura di uno psicologo o psicoterapeuta potrebbe aiutarti nell’esplorare meglio alcuni aspetti della tua modalità di relazionarti e verificare insieme a te cosa potrebbe aiutarti nel raggiungere un contatto pieno e profondo con la persona che in futuro conoscerai. Stai tranquilla, probabilmente hai bisogno di un tempo di maturazione per darti alcune risposte, ma siamo certi che arriverà un momento in cui sarai pronta per aprirti a nuove esperienze, non fallimentari. 

Un caro saluto! 

30 Ottobre 2020