Nuova edizione del Tg Diregiovani - Edizione del 2 dicembre 2020

Tg Diregiovani – Edizione del 2 dicembre 2020

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Ellen Page fa (di nuovo) outing: “Sono trans. Da oggi mi chiamo Elliot”
Ellen Page fa ancora outing. “Ciao amici, voglio condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui / loro e il mio nome è Elliot”. Queste le parole dell’attore canadese scritte in un post su Instagram. Per l’interprete di Juno, questo è il secondo outing. Il primo risale al 2014 quando Page ha dichiarato di essere lesbica durante la conferenza annuale per i diritti Lgbt. “La mia gioia è reale, ma è anche fragile. La verità – ha scritto nel post – è che, nonostante mi senta profondamente felice in questo momento e sappia quanti privilegi ho anche paura. Adoro il fatto di essere trans. E adoro il fatto di essere queer. E più sto vicino e abbraccio pienamente chi sono, più sogno, più il mio cuore cresce e prospera”, ha concluso l’attore firmandosi Elliot, che ha aggiornato il nickname dei social con il nuovo nome.

Elodie è l’artista femminile più ascoltata su Spotify Italia nel 2020
Secondo la classifica di Spotify Italia, Elodie è la donna più ascoltata del 2020. L’artista romana, con quasi 2 milioni di ascoltatori mensili, è l’unica presente nella Top200 Italia con tre brani, la sua “Guaranà” e i featuring “Ciclone” di Takagi e Ketra e “Parli Parli” di Carl Brave. Il suo ultimo progetto discografico, “This is Elodie”, certificato disco d’oro, ad oggi ha superato i 360 milioni di stream complessivi ed è l’album di un’artista femminile più venduto del 2020 in Italia. Tra le tracce presenti al suo interno ci sono le hit multiplatino “Guaranà”, “Andromeda”, “Margarita”, “Pensare Male” e “Nero Bali”.

Giappone, presentato il Gundam gigante di Yokohama
Aprirà al pubblico il prossimo 19 dicembre Gundam Factory, una grande area espositiva a Yokohama, in Giappone, dedicata al popolare robot di anime e manga. Nel frattempo, è stata presentata ufficialmente alla stampa l’attrazione principale del complesso: un Gundam a grandezza naturale in grado di muoversi. Con i suoi 18 metri di altezza e oltre 20 parti mobili, questo colosso ingegneristico da 25 tonnellate è una perfetta replica in scala 1:1 del modello ‘Mobile Suit Gundam RX-78-2’, l’unità apparsa nell’anime del 1979. I visitatori potranno ammirare da vicino il Gundam gigante salendo su ponti di osservazione alti da 15 metri a 18 metri. Al momento il programma prevede di far eseguire al robot pose diverse ogni mezz’ora.

Game Awards 2020, Eddie Vedder nella line up dell’evento
Eddie Vedder, cantante dei Pearl Jam, si esibirà nel corso dei Game Awards 2020, l’evento digitale dedicato al mondo dei videogame, in streaming gratuito il 10 dicembre su più di 45 piattaforme video globali. L’evento andrà in onda in diretta 4K UHD da Hollywood, California, con segmenti speciali da altre località di tutto il mondo. Le città ospitanti dell’evento saranno connesse digitalmente per una celebrazione innovativa con presentazioni di premi dal vivo, performance musicali e annunci di giochi in anteprima mondiale. Lorne Balfe tornerà come direttore musicale e conduttore dei Game Awards e dirigerà la famosa London Philharmonic Orchestra (LPO) dai famosi Abbey Road Studios di Londra.

Super Nintendo World apre le porte il 4 febbraio 2021
E’ stata annunciata la data di apertura ufficiale di Super Nintendo World, l’area degli Universal Studios di Osaka, in Giappone, dedicata a Super Mario. Il parco a tema aprirà le porte il 4 febbraio 2021 e permetterà ai visitatori di immergersi in un’esperienza unica nel suo genere. Il nuovo video di presentazione offre una panoramica dell’area e svela una parte interna della fortezza di Bowser. Super Nintendo World ospiterà alcuni dei personaggi più popolari Nintendo, con ambienti interattivi rigorosamente a tema. Non mancheranno gli scenari tipici dei videogame di ‘Super Mario’, tra cui il castello di Peach, oltre a numerosi elementi iconici, come monete rotanti e tubi verdi.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it