In Nigeria decine di studentesse rapite nello stato di Kaduna

Potrebbero essere fino a 50 le ragazze sequestrate. E' il terzo episodio in tre mesi

ROMA – Potrebbero essere fino a 50 le ragazze
sequestrate da un gruppo di uomini armati non identificati in un college nello Stato nigeriano di Kaduna, nel centro-nord del Paese. Lo riferisce il servizio nella lingua nigeriana Hausa dell’emittente Bbc, a partire da alcune testimonianze.

Si tratta del terzo rapimento di massa di allievi delle scuole in circa tre mesi, dopo i 300 studenti rapiti a dicembre nello Stato di Katsina e le quasi 300 studentesse rapite a fine febbraio nello Zamfara. In entrambi i casi studenti e studentesse sono stati rilasciati dopo circa una settimana di negoziazioni.

Nigeria, in atto la conta delle giovani rapite

Secondo quanto stato riferito dal commissario per la
sicurezza del Kaduna, Samuel Aruwan, la conta delle persone rapite è in corso. Testimoni hanno riferito però di circa 50 ragazze portate via dai rapitori, sottolineando inoltre che gli studenti maschi non sono stati prelevati.
La scuola dove è avvenuto il fatto, il Federal College of
Forestry Mechanisation, si trova nei pressi du una base militare nella città di Mando. Nelle stesse ore in cui si verificava il rapimento gruppi di “banditi”, riporta il quotidiano The National, hanno condotto una
serie di incursioni armate e di furti di bestiame sempre nel Kaduna, uccidendo almeno sette persone.

2021-03-12T12:02:25+01:00