Una settimana fa ho preso la pdgd per un rapporto “protetto” finito male…

Salve,
ho 21 anni, poco fa mi sono accorta di aver perso sangue, non so se siano solo perdite o ciclo vero e proprio ma mi sembra strano visto che l’ho avuto 16 giorni fa. Circa una settimana fa ho preso la pillola del giorno dopo a causa di un rapporto “protetto” finito male. Che siano perdite dovute alla pillola? Fra l’altro l’app che uso per monitorare il ciclo mi dice che oggi avrei dovuto avere l’ovulazione. Sono ignorante in materia e ahimè … Non ho mai fatto visite ginecologiche per cui mi sento di galleggiare in un mare aperto… Spero che qualcuno possa aiutarmi un minimo a capire.
Un’altra cosa, avverto sempre dolore durante la penetrazione, dolore e nient’altro (non so Il motivo purtroppo) e non so se anche questa cosa possa essere collegata a ciò.
Grazie in anticipo.

Valeria, 21 anni


Cara Valeria,
cerchiamo di fornirti delle informazioni per chiarire i tuoi dubbi.
Come avviene per qualsiasi altro farmaco anche in seguito all’assunzione della pillola del giorno dopo possono presentarsi effetti indesiderati che possono variare da persona a persona.
La pillola del giorno dopo agisce spostando l’ovulazione per impedire un’eventuale fecondazione, potrebbero verificarsi dopo l’assunzione dei fenomeni di spotting (perdite) ed anche delle irregolarità nei ciclo successivo, come un ritardo. Il tuo prossimo ciclo potrebbe non arrivare quando lo aspettavi ma avere un po’ di ritardo.
Non sappiamo quale fosse il margine di rischio che hai corso durante il rapporto, ma se assunta nell’arco di 24 ore la pdgd ha un’alta affidabilità; anche se il suo effetto dura nell’arco di 72 ore nel caso di Norlevo o fino a 5 giorni nel caso di EllaOne,  prima viene assunta maggiore sarà l’effetto.
Per quanto riguarda invece i dolori che provi durante la penetrazione, con la solo consulenza online e non conoscendo la tua storia clinica, non possiamo darti delle risposte. L’origine di questo dolore potrebbe avere diverse cause. A volte la presenza di un’infezione o un’infiammazione possono rendere la penetrazione iniziale dolorosa oppure potrebbe esserci una maggiore secchezza della mucosa che quindi durante lo sfregamento del rapporto, può infiammarsi e creare dolore o fastidi. Potrebbe avere anche una causa più psicologica, uno stato di eccessivo stress e tensione o uno scarso desiderio potrebbe causare una contrattura eccessiva dei muscoli vaginali.  
Come vedi diversi possono essere i fattori da prendere in considerazione, ti consigliamo di rivolgerti ad un ginecologo per effettuare una visita in modo da imparare a conoscere il tuo corpo e comprendere il perchè di questo dolore. Con il ginecologo potresti valutare anche l’utilizzo di un metodo contraccettivo che ti faccia vivere serenamente la sessualità senza rischi.  
Un caro saluto 

2021-05-10T11:36:12+02:00