Donnarumma, l’addio al Milan non era per soldi. Dal Psg ‘solo’ 7milioni

Il Milan aveva offerto 8 milioni per il rinnovo

24 Luglio 2021

A dettare l’addio di Donnarumma al Milan non sono stati i soldi. Almeno questo è quello che si percepisce dalla notizia riportata da L’Equipe secondo cui il portiere della Nazionale, con il passaggio al Psg, guadagnerà ‘solo’ 7 milioni di euro. Un bella cifra è vero ma inferiore a quella che il club rossonero aveva proposto al miglior giocatore di questi Europei per il rinnovo: 8 milioni di euro.

Donnarumma guadagnerà anche meno di Navas

Tutti coloro che hanno attaccato per mesi il giovane portiere, dunque, dovranno ricredersi. O perlomeno, zittirsi alla luce dei fatti. Considerato infatti che ai 7 milioni netti si aggiungeranno bonus personali e di squadra, ‘Gigio’ non potrà di certo raggiungere i 12 milioni ipotizzati settimane fa. Donnarumma inoltre, verrà pagato meno di Keylor Navas, il portiere titolare dei parigini che ha rinnovato per 8,2 milioni netti fino al 2024.

Per ‘racimolare’ qualcosa in più, forse il campione azzurro farà meglio a puntare ‘il bonus etico’ di cui ha parlato L’Equipe, un riconoscimento che il club da ai suoi giocatori se rispettano alcune norme comportamentali legate al rapporto con  tifosi, media e più in generale fuori dal campo.

2021-07-24T15:27:20+02:00