Drag Race Italia, Cristina D’Avena ospite della prima puntata

6 puntate da 75 minuti, con rilascio settimanale, in esclusiva su Discovery Plus

Tutto pronto per la prima puntata di Drag Race Italia! Dopo dodici edizioni in giro per il mondo e la conquista di ben 24 Emmy Awards, il talent show arriva anche da noi, in esclusiva su Discovery Plus.
6 puntate da 75 minuti, con rilascio settimanale, di cui la prima sarà disponibile dalle 00:01 del 19 novembre.

Otto drag queen si sfidano a colpi di spettacolari performance per aggiudicarsi il titolo di “Italia’s First Drag Superstar”. La vincitrice, inoltre, diventerà ambassador MAC Cosmetics per un anno e firmerà la propria collezione di prodotti in edizione limitata.

A giudicare le esibizioni: la drag queen Priscilla, l’attrice Chiara Francini e l’influencer e conduttore Tommaso Zorzi. In ogni episodio i giudici saranno affiancati da un giudice di puntata che insieme a loro commenterà e valuterà l’esibizione delle drag in gara.

Anticipazioni prima puntata

Nella prima puntata di Drag Race Italia faranno il loro ingresso in Werkroom le otto drag queen italiane che rappresentano il panorama nazionale. Dopo essersi conosciute le concorrenti si sfideranno in un classico: lo scatto fotografico, ambientato a Venezia. Una volta in Werkroom saranno chiamate ad affrontare la prima Maxi-Challenge: creare un abito Italian Style per sorprendere, in passerella, sia i giudici che la prima giudice di puntata, Cristina d’Avena.

Drag Race Italia

In ogni puntata le otto drag queen, provenienti da tutt’Italia, si sfidano in vere e proprie “challenge” in cui sono chiamate a sfoderare talento, carisma, coraggio, eleganza e stravaganza con l’obiettivo di raccogliere i consensi dell’intera giuria. Ironia e creatività con un pizzico di competizione sono, quindi, requisiti imprescindibili con i quali le drag queen lotteranno per rimanere in gara e cercare di arrivare fino in fondo.

Oltre gli outfit scintillanti, i make-up spettacolari e le divertenti performance, in “Drag Race Italia” c’è di più… ed è il concetto di drag queen come arte performativa. Da qui il claim del programma “Essere drag è un’arte”, ovvero la capacità di evidenziare l’unicità di un essere umano attraverso il processo della trasformazione, annullando il concetto di sessualità binaria.

Alla fine di ogni puntata l’eliminata sarà ospite nel talk “AFTER THE RACE” – disponibile solo su discovery+, tutti i sabati, dal 20 novembre – in cui Tommaso Zorzi rivivrà con la concorrente i momenti più belli e più critici del percorso di Drag Race Italia.

Le Drag Queen di Drag Race Italia

  • Ava Hangar, 36 anni di Carbonia, che si definisce “una drag rassicurante, una soubrettona svampita che non spaventa la gente”;
  • Divinity, 27 anni di Napoli, con tante ambizioni ma soprattutto con tanta voglia di riscatto porta l’orgoglio napoletano a Drag Race Italia;
  • Elecktra Bionic, 27 anni di Torino, posata, misurata, elegante e …  giunonica con gli oltre 2 metri che raggiunge con i tacchi;
  • Enorma Jean, 46 anni di Milano, della “old generation” e’ molto sicura di sé stessa, la sua caratterizzazione si sposa con quella di una sciura milanese un po’ snob;
  • Farida Kant, 33 anni di Lecce, sofisticata, costumista, ballerina è una drag queen che ama stuzzicare per cercare le reazioni più impreviste;
  • Ivana Vamp, 32 anni di Arezzo, è imponente, simpatica, con uno sguardo rivolto al passato e le mani che cuciono abiti che strizzano l’occhio all’Haute Couture;
  • Le Riche, 35 anni di Palermo, è la muscle drag del cast, una trasformista a cui piace giocare con gli abiti e stupire con inaspettati cambi;
  • Luquisha Lubamba, 33 anni di Bologna, è una drag prorompente, svampita quanto basta, che riesce a spiazzare con le sue performance e i suoi look.
2021-11-18T13:43:52+01:00