se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Volevo dei chiarimenti riguardo il petting e l’attività sessuale in generale…

Salve..volevo dei chiarimenti riguardo il petting e l’attività sessuale in generale.
Innanzitutto parto dicendo che non ho mai avuto rapporti completi ma soltanto petting e nello specifico io senza mutande e il mio compagno vestito.. Adesso dovrebbe arrivarmi il ciclo ma sono in ansia perché in questo mese ho avuto giramenti di testa e mal di pancia..devo ammettere di essere una persona molto ansiosa e magari questo potrebbe influire sul mio stato d’animo creando fitte allo stomaco. Potete per favore spiegarmi se è possibile che avvenga un concepimento nel modo in cui ho indicato prima. Preciso che lui nell’atto ha eiculato e il suo liquido   potrebbe essere venuto a contatto con la mia vagina. Vorrei dei chiarimenti. Grazie mille in anticipo.

Chiara, 18 anni


Cara Chiara,
hai fatto bene a scriverci, siamo convinti che l’informazione sia uno degli strumenti fondamentali per poter arginare e contenere dubbi e timori. La sessualità è sicuramente un campo molto più complesso di quello che ci immaginiamo, avere un rapporto mette in gioco non solo un approccio fisico ma soprattutto emotivo. Spesso ci chiediamo siamo pronti? è la persona giusta? e se non sono all’altezza?…
Paure e piacere si mescolano insieme e spesso ci confondono facendo perdere il quadro di insieme.
Rimanere incinta facendo petting è molto difficile in quanto non avviene una penetrazione completa con rilascio all’interno della vagina del liquido seminale, condizione necessaria affinchè gli spermatozoi possano, anche grazie alla spinta eiaculatoria del rapporto, raggiungere l’ovulo maturo rilasciato durante il periodo fertile della donna. Per periodo fertile intendiamo quella finestra di tempo che va orientativamente dall’11° al 18° di un ciclo regolare.
Con il petting solitamente avviene un contatto esterno e superficiale dei genitali e a maggior ragione in presenza di barriere come slip o jeans è davvero difficile che possa esserci una gravidanza. Tieni presente infatti che gli spermatozoi in un ambiente esterno non riescono a sopravvivere se non per pochi istanti in quanto non ci sono le condizioni necessarie (come ph e temperature) per la loro sopravvivenza. Possiamo specificare che la possibilità di rischio di fecondazione con le mani sporche potrebbe esistere nel caso in cui si penetra in vagina con un dito molto sporco di sperma appena eiaculato, sempre se ovviamente la donna si trova nel suo periodo ovulatorio. Se lo sperma è secco, o ci si è lavati le mani, o se il liquido seminale è rimasto all’aria le condizioni ottimali di sopravvivenza degli spermatozoi sono state vanificate.
Visto che siete alle prime esperienze potete anche valutare i diversi metodi contraccettivi presenti sul mercato che possono soddisfare tutte le vostre esigenze e che vi permettono di vivere i momenti di intimità con grande serenità.
Per quanto riguarda l’ansia, si hai ragione a volte quando prende il sopravvento incide molto su alcune somatizzazioni. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure. Quindi come vesi anche l’emotività incide molto sul funzionamento fisiologico.

Speriamo di essere stati di aiuto, torna a scriverci se hai bisogno.
Un saluto!