Vorrei sapere se ci possono essere dei concreti rischi di gravidanza facendo petting...

Vorrei sapere se ci possono essere dei concreti rischi di gravidanza facendo petting…

Buonasera,
vorrei sapere se ci possono essere dei concreti rischi di gravidanza facendo petting (masturbazione reciproca) e se un po’di liquido pre eiaculatorio sporca le mani di lui e vengono in contatto con la vagina. Non sono nemmeno sicura che le sue mani fossero bagnate.. Ovviamente non vi erano stati rapporti prima.. quindi la percentuale di spermatozoi dovrebbe essere ulteriormente ridotta, dal momento che è già quasi nulla.. Mi rendo conto di farmi paranoie inutili, ma sono terrorizzata e molto ansiosa e in più ero nel periodo fertile..
E ancora: dopo due giorni ho avuto delle perdite ematiche e sono ancora lontano dal ciclo. Io le ho imputate all’irruenza dell’atto, dal momento che ho anche avvertito dolore e la sentivo come "indolenzita" (scusi la franchezza).. Nulla di grave, vero? Grazie mille e buon 2010!,

Carissima Anonima,
innanzitutto ricambiamo gli auguri di Buon Anno che gentilmente ci invii e ti vogliamo rassicurare e tranquillizzare dicendoti che, affichè avvenga il concepimento, sono necessarie tre condizioni: penetrazione, perdita di liquido seminale o eiaculazione, ovulazione della donna. Se lo sperma è entrato in contatto con gli organi interni della donna solo, e, a quanto dici, neanche con certezza, attraverso una piccola quantità di liquido pre seminale presente sulla mano del tuo ragazzo, è decisamente improbabile che ci sia stato il concepimento in quanto per arrivare a fecondare è importante anche la spinta del flusso eiaculatorio, altrimenti gli spermatozoi difficilmente possono raggiungere l’ovocita. Per questa ragione, crediamo che si possa escludere la possibilità di una gravidanza.
Per quanto riguarda le perdite ematiche che ci riferisci, è probabile che siano dovute all’"irruenza" dell’atto, ma possono avere anche altre cause, come delle oscillazioni ormanali, lo stress, l’alimentazione, ecc. Se queste perdite restano un episodio isolato puoi stare abbastanza tranquilla, ma se dovessero protrarsi nel tempo o ripresentarsi ti consigliamo di consultare il ginecologo per un controllo.
Rimaniamo a tua disposizione per ogni tuo eventuale dubbio. Cari saluti!,Anonima,11-01-2010,Sessualità,petting

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it