Ho cominciato terapia estro-progestinica per circa 6 mesi...

Ho cominciato terapia estro-progestinica per circa 6 mesi…

Buonasera,
da anni soffro di cicli irregolari, caratterizzati da spotting che iniziano al 14° giorno del ciclo che durano 10-12 giorni fino a sfociare nella mestruazione del ciclo successivo. Da esami di laboratori ripetuti risulta un progesterone basso, pertanto la fase luteinica è molto breve, e determina sfaldamento precoce dell’endometrio. Per tale motivo, i ginecologi per regolarizzare il ciclo spesso mi hanno somministrato progesterone dal 14° al 23° gg del ciclo per mesi. Quando tale terapia veniva sospesa, i cicli tornavano nuovamente irregolari. Dal 2005 ho cominciato terapia estro-progestinica che ho praticato per circa 6 mesi durante l’anno che determinava risoluzione del problema, regolarizzando il ciclo con successo. Da due anni ho sospeso la pillola anticoncezionale e il progesterone, pertanto le irregolarità si sono ripresentate determinando mestruazioni lunghe alternate a spotting e anemia. Tornata dal ginecologo, 1 mese fa, mi è stato prescritto di nuovo un progestinico per 10 giorni per bloccare l’ennesimo spotting “infinito” al termine del quale, appena arriva il flusso mestruale da sospensione di progesterone, dovrei iniziare nuovamente la pillola anticoncezionale. Durante i 10 giorni dell’assunzione del progestinico, ho avuto un rapporto non protetto col mio ragazzo, ma ho continuato ad assumere il farmaco come indicato. Adesso dall’ultima compressa di progesterone sono trascorsi 9 giorni durante i quali ho avuto uno spotting leggerissimo e oggi finalmente il flusso sta un po’ aumentando e sembra quasi una mestruazione. Stasera quindi dovrei iniziare il 1 blister della pillola anticoncezionale (1 giorno del ciclo). Posso iniziarlo? A causa dello spotting dei giorni scorsi, temo che questa sia una falsa mestruazione e che possa essersi instaurata una gravidanza. Dal rapporto a rischio sono trascorsi solo 14 giorni. Faccio un test domani mattina su sangue e dopodomani inizio la pillola? Inoltre se faccio passare più giorni e assumo la pillola anticoncezionale, il test della betaHCG su sangue, sarebbe inficiato dalla presenza nel sangue della pillola anticoncezionale? Grazie per la vostra gentilezza e disponibilità.

Elisabetta


Cara Elisabetta,
in generale possiamo dirti che il test delle Beta HCG non viene inficiato dall’assunzione della pillola.
Per quanto riguarda il tuo caso specifico e le altre domande che ci poni, avrai già deciso se iniziare o meno ad assumere l’anticoncezionale.
Nonostante ci arrivino veramente tante domande, rispondiamo a tutti seguendo l’ordine di arrivo e quindi può accadere, come nel tuo caso, che per alcune richieste la risposta non sia tempestiva e ci scusiamo per questo!
Ti invitiamo comunque a rivolgerti a noi ogni volta che ne hai bisogno.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it