Missione Marte fallita, Phobos-Grunt torna a Terra

La sonda interplanetaria Phobos-Grunt, lanciata dalla Russia verso Marte, è perduta.

18 Novembre 2011

Non sarà l’armageddon. E non saranno briciole di meteorite. Ma qualche pezzetto arriverà sulla Terra, non si sa ancora bene quando, né precisamente dove. Ormai è una moda, e quasi non ci fa più caso allo spauracchio spaziale. Stavolta però, quelli che precipiteranno al suolo, sono frammenti di un fallimento umano: la sonda interplanetaria Phobos-Grunt, lanciata dalla Russia verso Marte, è perduta. Avrebbe dovuto raggiungere Phobos, il più grande satellite naturale di Marte, per una missione senza precedenti nella storia delle spedizioni spaziali. Ma è rimasta bloccata in orbita intorno al nostro pianeta.

Nelle News: Riapre la base italiana in Antartide – Dentro i sogni come in un film – Rosetta presenta Lutetia


2018-06-05T17:34:08+02:00