A scuola i miei compagni mi prendono sempre in giro, dicono che sono inferiore a loro...

A scuola i miei compagni mi prendono sempre in giro, dicono che sono inferiore a loro…

Cara dottoressa,
A scuola i miei compagni mi prendono sempre in giro, dicono che sono inferiore a loro ,che sono solo un "cojone" che sono inferiore a loro e che sono solo uno stupido ragazzino.Io non so che fare perchè ogni volta che cerco di chiedere qualcosa a un mio amico loro si intromettono e iniziano a dirgli bugie,per esempio che ogni volta che sene va lo prendo in giro alle spalle o che meno a sua sorella o a suo fratello. Cosa posso fare per farmi rispettare?,

Caro Anonimo,
capiamo la tua preoccupazione e il tuo dispiacere perchè il desiderio che esprimi di sentirti accolto e rispettato dai tuoi compagni è un desiderio importante e legittimo. Dici di essere in prima media e questo ci fa presumere che tu abbia incontrato dei nuovi compagni e forse pochi sono quelli che conoscevi alla scuola elementare, quindi devi anche poter pensare a questo come ad un periodo di ambientamento che ti richiederà un po’ di pazienza.
Rispetto alle prese in giro il nostro consiglio è quello di evitare di cedere a queste provocazioni rispondendo anche tu con altre prese in giro o mostrando tanta insofferenza, perchè in questo modo loro sentiranno di aver ottenuto quello che volevano facendoti arrabbiare. La cosa migliore sarebbe non dare loro troppa importanza e restare indifferente. Se le prese in giro continuano, è importante che tu ti rivolga a un’insegnante che senti più vicina e che sai che ti potrà capire e intervenire.
Inoltre non devi pensare di non avere nessun potere affinchè le cose cambino, potresti provare ad avvicinarti agli interessi di qualche compagno, far vedere loro che sei disposto a conoscerli e a farti conoscere. Puoi iniziare da quelli con cui ti trovi meglio, che ti rispettano di più e che magari conosci da più tempo o che frequenti anche fuori da scuola. Se guadagnerai la loro fiducia, non daranno ascolto alle provocazioni che lanciano gli altri compagni che non parlano bene di te. Se poi all’interno della scuola esiste uno sportello d’ascolto prova a parlarne di persona con la psicologa, siamo sicuri che questo ti aiuterà.
Facci sapere come procedono le cose.
Un caro saluto!,Anonimo, 11 anni,01-02-2013,Relazioni di amicizia

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it