fotogallery

Scoperta acqua su Europa, la luna di Giove

ROMA – Europa è senza dubbio uno dei corpi celesti più interessanti per gli scienziati.
Quarto satellite per dimensione di Giove, è uno dei candidati più papabili per ospitare la vita.
Studi recenti hanno ipotizzato che sotto la sua superficie ghiacciata si nascondano dei veri e propri oceani e che l’acqua, a sua volta, fuoriesca dalla superficie.
La stuttura esterna della luna gioviana è liscia e priva di crateri, possibile prova di un costante modellamento attuato dall’acqua sottostante.

Adesso la ricerca della vita nel Sistema Solare ha preso una svolta con l’annuncio che Europa, mostra segni di geyser d’acqua in eruzione dal suo polo sud.

europa

Le nuove osservazioni del telescopio spaziale Hubble rappresentano la migliore prova che la luna, riscaldata internamente da potenti forze di marea generate dalla gravità di Giove, ha un profondo oceano sotto la superficie.
L’oceano nascosto è stato a lungo sospettato, ma gli scienziati non hanno mai visto nulla di così palese come pennacchi di vapore acqueo alti quasi 200 km.

europa satellite giove gayser acqua

Le osservazioni spettroscopiche che hanno rivelato i pennacchi sono state fatte da Hubble nel dicembre 2012.
L’esame dell’ aurora di Europa nel corso del tempo ha permesso agli scienziati di distinguere il vapore acqueo dalle particelle cariche nel campo magnetico di Giove; immagini con lo spettrografo di Hubble hanno rilevato un bagliore specifico nell’aurora del satellite che segnala la presenza di ossigeno atomico e idrogeno, una chiara indicazione di molecole d’acqua.

Gli scienziati hanno anche eliminato le ipotesi più bizzarre per spiegare il vapore acqueo osservato, come coincidenze di un raro impatto di un meteorite.
La spiegazione più probabile è che il vapore acqueo sprigionato dai gayser è originato dall’oceano nascosto sotto la superficie di Europa.

europa satellite giove gayser vapore acqua

Questa sarebbe la seconda volta che vengono individuati getti di vapore d’acqua su una luna del nostro Sistema Solare.
Nel 2005, la sonda Cassini della NASA ha scoperto pennacchi di vapore acqueo e polveri provenienti dalla superficie del satellite di Saturno, Encelado.

europa satellite giove gayser vapore acqua nasa

Europa ed Encelado sono accumunate oltre dai gayser anche dalle lunghe crepe nelle loro superfici.
Un’altra somiglianza è che l’intensità dei pennacchi di vapori di entrambe le lune vari con le loro posizioni orbitali: i gayser attivi sono visibili solo quando Europa è più distante da Giove.