fotogallery

Mangia del sushi e si ritrova con l’intero corpo infettato da vermi

ROMA – Tanto costoso quanto pericoloso…
Anche il sushi ha un lato oscuro, in questo caso anche “disgustoso”.
L’amore di un uomo per il sashimi l’ha quasi portato alla morte, dopo che il suo corpo è stato invaso da centinaia di vermi.
L’uomo cinese era andato dal suo medico lamentando mal di stomaco e prurito della pelle.
Con grande orrore, le scansioni hanno rivelato che tutto il suo corpo era stato infettato da tenia.
Secondo i medici il sashimi che l’uomo aveva mangiato in precedenza era contaminato.

sushi-sashimi-vermi-tenia-corpo

L’uomo è stato ricoverato presso l’ospedale popolare Guangzhou No. 8 nella provincia di Guangdong, nella Cina orientale.

Non è chiaro se si tratti di una bufala.
L’episodio, ripreso da diverse testate estere, ha destato diverse perplessità.

Vero o falso che sia, numerose ricerche hanno dimostrato che mangiare pesce crudo o poco cotto può portare ad una varietà di infezioni parassitarie.

L’infezione da “tenia del pesce” si verifica dopo l’ingestione di larve di Diphyllobothrium, trovate in pesci di acqua dolce, come il salmone, ma anche il pesce marinato o affumicato, è in grado di trasmettere il verme.

sushi-sashimi-vermi-tenia-corpo

I casi da infezione da tenia sono aumentati nelle aree più povere a causa di servizi igienici non adeguati, ma si è verificato un incremento anche nei paesi più sviluppati per il consumo elevato di sushi e sashimi.
Mangiare cibo crudo contaminato con uova di tenia provoca cisticercosi. Questo tipo di infezione parassitaria è ad alto rischio di mortalità quando raggiunge il cervello.

sushi-sashimi-vermi-tenia-corpo

Gli esseri umani contraggono infezioni da tenia da sushi mangiando pesce crudo che è stato infettato con il verme nella sua fase di larva.
Quando i pesci mangiano uova di tenia, le larve si attaccano alla loro parete intestinale e i vermi ne infettano la carne.
Poiché il sushi non è cotto, le larve si possono trasferire nella carne di qualsiasi essere umano che mangi il pesce.

sushi-sashimi-vermi-tenia-corpo

Una volta che un uomo è stato infettato, una tenia può cresecere dentro l’intestino ospite fino ad una lunghezza di 15 metri in un arco di 3 settimane.
Possono sopravvivere per anni e restare silenti per settimane o mesi, e a loro volta, rilasciare le proprie uova che infetteranno altre parti del corpo umano.
I sintomi da infezione da tenia comprendono affaticamento, costipazione e disturbi addominali, che possono essere così lievi che la vittima può non accorgersi di quello che accade.
Se le larve iniziano a migrare verso altre parti del corpo possono corrodere il fegato, gli occhi, il cuore o il cervello e mettere in pericolo di vita l’ospite.