Quando ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo, sono andata in panico...

Quando ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo, sono andata in panico…

Premetto che sono una ragazza piuttosto ansiosa, emotivamente e psicologicamente fragile e sensibile, e oltre a vivere non bene la sessualità, oggi ho una terribile ansia riguardo al rischio gravidanza. Non sono più vergine da qualche mese, e amo moltissimo il mio ragazzo. Fino ad un anno fa ho avuto problemi di cisti ovariche (che si formavano all’interno delle ovaie) e ci ho combattuto fin dal primo menarca. Ho un fattore sanguigno che non tollera ormoni (praticamente l’antitrombina nel mio sangue è assente, si chiama “fattore secondo Leiden”. Quindi il rischio di avere una trombosi è altissimo, e le cariche ormonali in questo caso sono vivamente sconsigliate). Ma nonostante ciò, sono stata costretta (per evitare operazioni chirurgiche in un’età adolescenziale) a prendere pillole anticoncezionali per anni; controllando ogni tre mesi, cambiando dosaggio, facendo pause di un anno. Sono stata malissimo, e il mio corpo è cambiato tantissimo nel corso degli anni. Ho cambiato 18 pillole diverse, continuando ad avere TUTTI gli effetti collaterali; e ho capito che non potrò assumere mai più ormoni se non per motivi strettamente salutari. L’anno scorso con cure omeopatiche, sono riuscita ad evitare l’insorgere di queste cisti. Quando ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo, sono andata in panico, però. Usiamo il preservativo, ma non riesco a convincerlo ad usarlo correttamente, mi spiego meglio: se lo infila solo dopo essermi entrato dentro per qualche minuto. E’ molto bravo a controllarsi, ma io comunque sono in ansia, giustamente. A volte mi ascolta, altre volte no. Questa volta (Sabato sera) è successo che mi ha penetrata più volte senza precauzione per 5 minuti, e poi è venuto fuori(a mano) dopo tanto tempo. Il ciclo mi era finito da tre giorni. E’ possibile che io sia rimasta incinta con le perdite pre-eiaculatorie?
Grazie mille del vostro aiuto 🙂

Dafne, 22 anni


Cara Dafne,
solo per informazione, oltre ai contraccettivi ormonali esistono altri tipi di precauzioni che può utilizzare la donna, come la spirale e il preservativo femminile, in questo modo potresti essere autonoma e non dover chiedere insistentemente al partner di utilizzare il profilattico da inizio rapporto.
Detto ciò, perché una donna rimanga incinta è necessario ci sia un rapporto completo, affinché gli spermatozoi, grazie alla spinta eiaculatoria, raggiungano l’ovocita maturo.
Nel tuo caso, siccome probabilmente non eri nei giorni fertili, il rischio che con poche penetrazione tu possa essere rimasta incinta è molto basso, anche perché non è detto che il liquido pre-eiaculatorio contenga spermatozoi atti a fecondare.
Ad ogni modo, è bene non rischiare, quindi ti consigliamo di utilizzare sempre precauzioni da inizio rapporto.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it