attualita

21marzo 2016: oggi il ricordo delle vittime di mafia

ROMA – Oggi si celebra la XXI° edizione della Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia promossa dal 1995 dall’Associazione Libera e Don Luigi Ciotti. L’evento viene ricordato, in particolar modo a Messima e in diverse città italiane tra cui Roma, Torino, Milano, Perugia, Bologna, Napoli, Catanzaro. In tutti i luoghi aderenti all’iniziativa, verranno letti i nomi delle vittime come Carlo Alberto Dalla Chiesa, Peppino Impastato, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Antonino Scopelliti, Salvatore Aversa, Gelsomina Verde, Lea Garofalo, Mario Francese e moltissimi altri che hanno pagato con la loro vita il prezzo della giustizia e della verità.

mafia

Sempre in ricordo delle vittime della mafia, lo scorso 5 Febbraio è stata è stata presentata l’app NOma-museo urbano Nomafia, sviluppata dalla TIM, presso il Senato da Pietro Grasso (Presidente del Senato) insieme a Leoluca Orlando (sindaco di Palermo) e dai fondatori dell’associazione no profit Sulle nostre gambe: Pierfrancesco Diliberto, Emanuela Giuliano, Tiziano di Cara e Roberta Iannì.

Un’app che comunica con le nuove e le precedenti generazioni, per far sì che rimanga vivo il ricordo di chi ha combattuto, senza la protezione dello Stato, contro la criminalità organizzata. Un progetto innovativo che trasporta gli utenti, attraverso un percorso multimediale, nei luoghi in cui, negli anni ’70, sono stati freddati Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Piersanti Mattarella, Mario Francese, Cesare Terranova, Pio La Torre, Libero Grassi, Rocco Chinnici e molti altri.