fotogallery

Il Game Boy modificato compatibile con tutti i giochi retro

ROMA – Ha fatto la storia delle console portatile e adesso rivive grazie ad un chip.
Lo youtuber “wermy” ha ridato gloria al Game Boy modificandolo con la scheda Raspberry Pi e permettendogli di riprodurre alcuni dei giochi più famosi del passato.
Battezzata Game Boy Zero, la console portatile può emulare il Nes, Snes, Sega e Master System, caricando i titoli tramite una SD card.

Il risultato è impressionante.

Wermy ha aggiunto alcune caratteristiche moderne al nuovo dispositivo, ma l’effetto nostalgia è assicurato.
In particolare, ha trasformato una vecchia cartuccia in una slot  di schede SD per “avere la stessa soddisfazione di mettere una cartuccia e accenderlo come si farebbe su un normale Game Boy”.

Grazie alla modifica, la console di gioco portatile carica tutti i tipi di vecchi giochi, dagli originali titoli del Game Boy fino a quelli dell’Advance, così come i giochi classici per console come Super Nintendo.

Ma i cambiamenti vanno oltre.
L’originale console portatile aveva solo due pulsanti, ma Wermy ha dotato il suo Game Boy Zero di altri, dandogli un’interfaccia più moderna a quattro pulsanti.

Il Game Boy Zero aggiunge anche un display a colori di 3,5 pollici, una batteria ricaricabile da 2,000mAh, un mini-HDMI output per collegare uno schermo, una presa micro-USB per la ricarica e una regolare USB per collegare una periferica esterna come una tastiera o il mouse, una batteria al litio e il Bluetooth.

Se vi ritenete capaci di apportare la modifica al vostro Game Boy mettetevi alla prova: wermy si è dato disponibile a chiarire ogni dubbio a riguardo.