Abbiamo avuto un rapporto a rischio 3 giorni dopo il ciclo...

Abbiamo avuto un rapporto a rischio 3 giorni dopo il ciclo…

Salve esperti…mi chiamo Lorenzo. Volevo esporvi il mio problema…la mia ragazza ha assunto la pillola per 4 anni e l’ha sospesa al termine dell’ ultimo ciclo mestruale…abbiamo avuto un rapporto a rischio il mercoledi esattamente 3 giorni dopo la fine del ciclo con eiaculazione esterna….la preoccupazione nasce perchè il sabato ha accusato dolore al basso ventre da ciclo e la settimana seguente vomito e nausea e un pò di gonfiore…premetto che ha avuto un incidente automobilistico e accusa mal di schiena….chiedo se i sintomi che ha riscontrato sono riconducibili al post pillola o ad una gravidanza… Vi rigrazio per l’ascolto, spero di avere risposta al più presto grazie.

Lorenzo



Caro Lorenzo,
la situazione che ci descrivi è piuttosto articolata, non conosciamo il tipo di pillola anticoncezionale  che la tua ragazza ha assunto, nè se il rapporto è avvenuto nel periodo di sospensione o oltre. Cerchiamo di fare chiarezza: se il rapporto è avvenuto nel periodo di sospensione non ci dovrebbero essere rischi perchè per l’ “effetto coda” è presente ancora la copertura, mentre  se il rapporto è avvenuto nel periodo in cui si sarebbe dovuta riassumere la pillola e quindi oltre il periodo di sospensione allora un margine di rischio potrebbe esserci. Comunque il fatto che l’eiaculazione sia stata esterna riduce i rischi, anche se non è possibile escluderli completamente perchè non si possono controllare con sicurezza queste situazioni.
Ribadiamo, però, che il quadro è complesso anche per la presenza di un incidente automobilistico che potrebbe aver inciso in qualche modo. Pertando sarebbe importante rivolgersi ad una ginecologa che possa prendere in considerazione tutte le variabili e capire più dettagliatamente la situazione.
Speriamo di esserti stati utili.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it