spettacolo

I Radiohead spariscono dal web, ma c’è fermento per il nuovo album

radiohead-2-1edited

Roma – I Radiohead in queste ultime ore sono spariti dal web, queste le voci che circolano da ieri sera sulla stampa internazionale. In realtà la notizia è che il loro sito ufficiale e i loro profili Twitter e Facebook sono pagine bianche: niente foto, niente contenuti, niente di niente. Lo stesso accade anche sui profili di Thom Yorke. Ovviamente non è questo il caso di preoccuparsi, anzi! La band inglese sta senz’altro preparando qualcosa di sensazionale per l’uscita del nuovo album. I fan inglesi della band di Oxford si sono visti recapitare via posta cartoline con l’orsetto logo del gruppo e sopra un messaggio criptico: «Sing the song of sixpence that goes “Burn the witch”». Ci sono dentro un riferimento a una celebre filastrocca popolare britannica (Sing a song of sixpence) e un brano inedito di Thom Yorke e soci di oltre dieci anni fa: «Burn the witch». Il messaggio si chiudeva con un non troppo rassicurante «We know where you live» «Sappiamo dove vivi». Che si tratti di una campagna teaser legata al nuovo lavoro discografico è quindi evidente. La curiosità sta facendo il giro del mondo e del web, ma per ora la band di Thom Yorke non ha fatto ancora sapere nulla. A inizio anno poi i Radiohead hanno fondato una nuova società, la Dawn Chorus Llp. Da circa dieci anni la band crea una nuova società per ogni nuovo disco e tour collegato: i fan ormai sanno che la creazione di una nuova società significa l’uscita di un nuovo disco. In quanto a music business i ragazzi la sanno lunga, non è certo la prima volta che per lanciare una nuova opera sul mercato la band faccia uso di strategie bizzarre. Se siete curiosi basta fare una veloce ricerca in rete. Il disco tanto atteso dei Radiohead sarebbe il nono in studio dopo The King of the Limbs uscito nel 2011. Il fermento è alto, non ci resta che aspettare!

radiohead-scomparsi-internet-2-1030x1373edited