fotogallery

Il lato B di Bar Refaeli è troppo sexy e Israele censura lo spot

“Inappropriato”.
E’ stato bollato così il lato b di Bar Refaeli dalla Second Broadcasting Authority, l’autorità televisiva israeliana che ha deciso di censurare lo spot della supermodella per la linea di costumi da bagno Hoodies.
L’autorità 
sostiene che il video sia troppo osè per essere trasmesso in prima serata e che in una delle scene Bar Refaeli è nuda mentre si infila il costume.
Troppo esplicito per il prime time….

La censura interverrà quindi sulla rimozione dei primi piani del lato b della supermodella, oltre al taglio della scena incriminata.
Ciononostante, lo spot non sarà trasmesso ugualmente nel prime time, ma solo dopo le 22.00 per impedire ai bambini di guardarlo.

Nella clip, Bar Refaeli fa capriole su una spiaggia, mostrando un fisico invidiabile.
Quando lo spot è stato girato due mesi fa, la modella israeliana era incinta di tre mesi.

Lo spot, prodotto dall’agenzia Awesome, promuove la nuova collezione di costumi da bagno della catena Hoodies.
La versione non censurata è stata presentata la scorsa settimana sui social network ed è apparsa nei banner pubblicitari dei principali siti israeliani.

Bar Refaeli, 30 anni, ha guadagnato l’attenzione del mondo nel 2009, quando è apparsa sulla copertina di Sports Illustrated per il numero dedicato ai costumi da bagno.

Hoodies ha risposto alla censura affermando che la collezione è il risultato di uno sforzo di collaborazione tra la catena di negozi e Bar Refaeli e che la pubblicità è stata prodotta in modo divertente in un’atmosfera estiva.

bar refaeli


“Ci dispiace che la Second Broadcasting Authority ritenga che lo spot offenda il pubblico”, ha aggiunto Hoodies.
Non è la prima volta che Bar Refaeli è stata considerata troppo sexy per la televisione in prima serata.Nel 2014, la trasmissione di uno spot con la super modella a letto con un Muppet viola e baffuto è stata vietata prima delle 22:00 perchè il vido conteneva “troppe allusioni sessuali.”
bar refaeli