Cullata da questa dolce brezza

Cullata da questa dolce brezza

 

Cullata da questa dolce brezza,

simile al soffio del dio vivente

che mi accarezza l’anima,

quando meravigliata il fresco mondo,

nel quale sono immersa contemplo!

Coinvolta dai colori variopinti

della nostra Madre Natura,

che Dio ha tinteggiato con il suo pennello,

mi ritrovo a volare tra i pensieri

che toccano il mio cuore.

Affascinata dal fragrante profumo

dei fiori di primavera,

mi lascio trasportare dal vento,

che mi cinge tra le forti braccia di Dio

e mi abbandono a lui…!

Alessia Vicino III A  Liceo Classico Giosuè Carducci – Comiso (Rg)

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it