tech

La Bibbia e Pinocchio diventano delle emoji

ROMA – Perché accontentarsi delle semplici emoji quando si può avere una sfilza di faccine personalizzate? È così che i best seller, Pinocchio e la Bibbia si sono avvicinati ai social, trasformandosi in piccole icone. L’obiettivo è quello di raccontare questi due capolavori ai più giovani, permettendo di usare le nuove emoji nei messaggi quotidiani.

È così che un gruppo di ricercatori – Francesca Chiusaroli (Università di Macerata), Johanna Monti (Università Orientale di Napoli) e Federico Sangati (ricercatore indipendente) – in collaborazione con alcuni utenti di Twitter, si è impegnato per “tradurre” il capolavoro di Collodi in versione social con l’obiettivo di creare un vera e propria “grammatica delle emoticon”. Man mano che il progetto andava avanti è anche nato un vero e proprio dizionario, EmojitalianoBot, sul web attraverso cui si può tradurre in tempo reale qualsiasi frase in italiano nella sua versione emoji e viceversa.

emoji bibbia

Qualche giorno dopo la notizia di Pinocchio, in versione faccine è arrivato online anche il traduttore delle frasi della Bibbia, www.bibleemoji.com, ad opera di un autore anonimo che semplicemente si firma l’emoji con gli occhiali da sole. “Volevo rendere simile un versetto della Bibbia ad un tweet, contraendo i caratteri – ha spiegato l’autore del progetto, parlando della traduzione del Sacro Testo – penso che tra 100 anni un testo in emoji resisterà”. Il risultato dell’esperimento è anche e soprattutto un libro di 3300 pagine che ha come sottotitolo ”Le Scritture per i Millenials”, cioè i ragazzi nati dagli anni Ottanta in poi che, secondo una ricerca del Pew Research Center, sono poco interessati alla religione. Dopo aver sviluppato il suo software l’emoji con gli occhiali da sole si è, comunque, esercitato su Twitter tramite l’account @BibleEmoji, perfezionando progressivamente la “conversione” dei versetti scritti in emoji, cercando di sintetizzare i concetti pur senza stravolgerne il senso.

bibbiaemoji-650x245

Presto disponibile per il download, potremo vedere il famoso burattino saltare dalla finestra o correre per strada. Mentre la versione emoji della Bibbia è già disponibile in America per Itunes. Per Android l’operazione sarebbe più difficile perché il sistema operativo non supporta i formati di certe faccine.