Il libro della giungla: (ancora) al cinema

Il libro della giungla: (ancora) al cinema

 

“Il libro della giungla”, uscito di recente al cinema, è la traslazione dell’omonimo libro scritto da Rudyard Kipling. Il protagonista si chiama Mowgly,m un bambino abbandonato nella giungla che viene affidato dalla pantera Baghera al branco di lupi. Succede che in una estate particolarmente secca tutti gli animali della giungla si riuniscono a bere a un piccolo laghetto stabilendo la “tregua dell’ acqua”. Ma una tigre feroce, Shere Khan, che ha avuto brutti contatti con l’uomo, prevede che il bambino, una volta diventato adulto, diventerà aggressivo e violento. Così il piccolo protagonista scappa in un viaggio molto avventuroso accompagnato dalla fedele Bagheera: per strada Mowgly imparerà tutti i segreti della giungla, come pure a difendersi dagli animali più cattivi. La destinazione del viaggio è il villaggio degli uomini, anche se Mowgly vuole in qualche modo non andarci. Riuscirà a restare nella giungla? Lo scoprirete al cinema, perché non intendo rovinarvi la sorpresa. È un film dagli effetti speciali molto avanzati ma soprattutto è la simpatia dei personaggi o lo spirito d’avventura che colpisce e lo distingue dalle altre pellicole!

Riccardo Camajori Tedeschini
Classe 1A – Scuola Secondaria di 1° grado “Pieraccini” di Firenze

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it