spettacolo

Spice Girls, Wannabe spegne 20 candeline

“If you wanna be my lover, you gotta get with my friends (Gotta get with my friends)
Make it last forever, friendship never ends
If you wanna be my lover, you have got to give (You’ve got to give)
Taking is too easy, but that’s the way it is”

spice girls wanna beROMA –  Poche righe, subito riconoscibili. Tutti l’hanno cantata almeno una volta nella vita. È Wannabe delle Spice Girls e domani, 7 Luglio, compie 20 anni.

È il singolo più famoso del gruppo formato da Geri, Mel B, Mel C, Emma e Victoria ed è quello che ha portato alla ribalta le cinque ragazze di Londra. Da allora il #GirlPower si è diffuso e affermato e il mondo della musica pop non è stato più lo stesso. In qualche modo, le Spice hanno spianato la strada a quello che sarebbe venuto dopo. E, ancora oggi, nonostante la lunga assenza dalle scene musicali, le Spice Girls restano il gruppo femminile più celebre di sempre.

“Scary, Sporty, Posh, Ginger e Baby sono stati i componenti di una band più conosciuti globalmente dai tempi di John, Ringo, Paul e George.  – ha detto di loro il critico musicale David Sinclair – Un fenomeno sociale che ha cambiato la musica popolare e la cultura musicale”

Spice Girls: Wannabe e gli inizi

È il 1994 quando Bob Herbert e il figlio Chris della Heart Management mettono un annuncio sul quotidiano inglese ‘The Stage’ con lo scopo di formare un gruppo tutto al femminile sul modello delle boy band tanto in voga a quei tempi. Erano, infatti, gli anni dei Take That e degli ‘Nsync e si cercava di rivoluzionare la musica pop.

“Siete spregiudicate, estroverse, ambiziose e capaci di cantare e di ballare?”

Nella lunga selezione solo cinque rispondono ai requisiti richiesti. Si formano così le Touch: nel gruppo Geri Halliwell, Melanie B, Melanie C, Victoria Adams e Michelle Stephenson. Quest’ultima abbandona quasi subito e, riaperte le selezioni, arriva Emma Bunton in sostituzione, su suggerimento di Victoria.  La nuova formazione, però, non va tanto d’accordo con gli Herbert: le loro scelte e direttive musicali non sono mai state gradite dalle ragazze che, di comune accordo, decidono di passare alla Virgin Records con il nome di Spice Girls.

Due anni dopo, nel 1996, Wannabe arriva a dominare le classifiche di tutto il mondo. Debutta alla posizione numero 11 della Billboard Hot 100 ma ben presto arriva alla posizione numero uno, restandoci per ben 4 settimane. Il resto è storia.

Spice Girls: la separazione mai annunciata

Nel 1999 le Spice Girls cominciano a provare esperienze da soliste. Una divisione ufficiale non è mai stata annunciato ma ormai era chiaro che la carriera condivisa delle cinque Spice non sarebbe andata avanti come prima.  Dopo il 2001 sono, infatti, pochissime le occasioni in cui abbiamo potuto vedere le Spice insieme.

Nel 2007, a più di dieci anni dalla formazione, le ragazze si riuniscono per una raccolta delle loro greatest hits. Nel 2012, si esibiscono alle Olimpiadi di Londra nella cerimonia di chiusura. Un ultimo regalo ai fan che da tempo, invece, aspettano una reunion in grande stile.

Wannabe compie 20 anni: reunion si, reunion no?

Vent’anni, si sa, vanno festeggiati. Questa era l’intenzione di Geri, Mel B, Mel C, Emma e Victoria. Era perché, di fatto, ormai la reunion celebrativa sembra essere saltata o almeno spostata. Se all’inizio, infatti, le malelingue avevano parlato di un disinteressamento di Victoria e Mel C, oggi sembra più probabile che la reunion potrebbe avvenire l’anno prossimo. A confermare i rumors Mel B.

“Quest’anno è il nostro ventesimo anniversario, sarebbe stato l’anno perfetto, ma i luoghi che abbiamo scelto sono già stati tutti prenotati, così speriamo di festeggiare l’anno prossimo. È qualcosa che volevamo fare. Sarebbe stato carino celebrare e ringraziare così i nostri fan, ma vedremo di fare il prima possibile”

La reunion delle cinque Spice, inoltre, sarebbe stata sollecitata da un nome non di poco conto: Simon Cowell. Fonti vicine al produttore sarebbero certe di alcune trattative in corso. Cowell avrebbe già quasi “pregato” le ragazze di tornare insieme per un nuovo album.

“Simon è disperato nel voler fare un nuovo album delle Spice Girls. Ha passato tutto il tempo delle audizioni della scorsa settimana a parlare a Mel B della band e ha detto che vorrebbe fare ‘qualcosa di mega’ se firmano con lui. Ha continuato a chiedere se avevano intenzione di voler produrre nuova musica e ha detto che se fosse così, vuole esserci lui al loro fianco”

Wannabe: il video remake contro la discriminazione delle donne

Mentre la soap opera sulla possibile reunion delle Spice va avanti,  l’organizzazione Project Everyone ha pensato di utilizzare Wannabe per creare una campagna contro la discriminazione delle donne. Una piaga che, da sempre ma soprattutto negli ultimi anni, non smette di esistere. È così che al grido di “What you really really want” – che è anche il titolo del remake – si esibiscono un gruppo di  performer e ballerine provenienti da Nigeria, Cana, India e UK. Giovani donne di tutto il mondo cantano e ballano la canzone delle Spice per aumentare la consapevolezza sui problemi che interessano le donne di tutto il mondo, compresa la violenza contro le ragazze, il matrimonio precoce, l’accesso all’istruzione e la parità di retribuzione. Nel video, diretto da MJ Delaney, compare anche l’attrice di Bollywood Jacqueline Fernandez, il gruppo inglese hip-hop M.O. e la ballerina americana Taylor Hatala.

L’iniziativa ha già ottenuto il plauso delle interprete originali che hanno apprezzato l’iniziativa e l’intento con cui è stato girato questo remake.

“Credo che questo video sia una splendida idea. – ha detto Victoria Beckham in un comunicato – È favoloso che 20 anni dopo l’eredità del Girl Power delle Spice Girls sia utilizzata per incoraggiare una nuova generazione”