fotogallery

Man in the Dark, arriva in Italia l’horror che ha sconfitto Suicide Squad

Man In The DarkROMA – Successo inaspettato per Man in the Dark, un “home invasion movie” dai tratti horror, diretto da Fede Alvarez.
Il regista uruguaiano, artefice del remake de La Casa – Evil Dead nel 2013, è riuscito a conquistare il box-office americano, sorpassando nel week end il blockbuster Suicide Squad.
Un esordio cinematografico da 26.1 milioni di dollari costato poco meno di 10 milioni di dollari.
Il successo di Man in the Dark non affonda quello di Suicide Squad, che sebbene si accontenti di un secondi posto da 12.1 milioni di dollari nel week end, arriva a 282.9 milioni complessivi negli USA e supera i 600 milioni nel mondo.

Man in the Dark (Don’t Breathe in originale) omaggia le pellicole trhiller-horror anni ’70, sfruttando il tema della home invasion con ruoli invertiti, come nel celebre “L’ultima casa a sinistra (The Last House on the Left)” del 1972 di Wes Craven.

Prodotto da Sam Raimi e diretto da Fede Alvarez, Man in the Dark vede un cast composto da Dylan Minnette (Piccoli brividi), Jane Levy (La casa), Stephen Lang (Avatar), Daniel Zovatto (It Follows), Sergej Onopko, Jane May Graves e Jon Donahue.

La pellicola uscirà ufficialmente in Italia l’8 settembre distribuita da Warner Bros, ma sarà disponibile in anteprima già dal 31 agosto in diverse sale.

Man in The Dark – Trama

Rocky (Jane Levy), Alex (Dylan Minnette) e Money (Daniele Zovatto) sono tre giovani delinquenti di Detroit che passano la vita commettendo piccoli furti nelle abitazioni per rivendere gli oggetti rubati.
Per finanziare il sogno di Rocky di trasferirsi in California con la sua sorellina Diddy e fuggire dalla loro negligente madre Ginger (Katia Bokor) e dal suo fidanzato alcolizzato Trevor (Sergej Onopko), decidono di fare un colpo in grande.

Vengono così a sapere che un veterano dell’esercito (Stephen Lang) che vive in un quartiere abbandonato di Detroit ha almeno 300.000 dollari in contanti nella sua casa, un risarcimento dopo che Rebecca (Jane Graves), una ricca giovane donna, uccise sua figlia in un incidente stradale.

Dopo aver scoperto che l’uomo è in realtà cieco, i tre decidono di introdursi nella sua casa di notte e, considerando le condizioni del padrone di casa, i giovani sono convinti che si tratterà di una passeggiata.

Ma le cose non andranno come previsto e scopriranno sulla loro pelle che l’uomo nasconde un terribile segreto…