attualita

Colorare, il gioco preferito dagli under 5

colori bambiniROMA – Colorare e’ il gioco preferito in assoluto. Lo e’ se si considera una ricerca realizzata da Doxa Kids su 1.680 ragazzi dai 5 ai 13 anni e su 300 genitori di bambini dai 3 ai 5 anni, da cui emerge che il 74% dei ragazzi italiani ama ancora dedicarsi a giochi tradizionali e che per il 49% dei bambini dai 3 ai 5 anni, colorare e’ il gioco preferito in assoluto.

Colorare, potente mezzo di comunicazione

“I colori – ha detto Enrico Toledo, presidente e amministratore delegato di Carioca S.p.A. – sono un potentissimo mezzo di comunicazione e di espressione per il bambino e un valido strumento per l’insegnante per riuscire a cogliere il profilo emotivo e creativo dei suoi alunni. La ricerca, infatti, dimostra come anche in un mondo sempre piu’ connesso, si continuino ad amare dei prodotti rassicuranti e genuini come gli strumenti per colorare. Pennarelli, matite, tempere, sono tutt’ora molto presenti nella vita dei bambini e dei ragazzi, stimolano la loro creativita’ e aiutano gli adulti a comprendere il modo di pensare dei piu’ piccoli. Per questo, e’ molto importante lavorare con grande attenzione sulla qualita’ e sulla sicurezza del prodotto”.

Colorare, pennarelli e matite i più amati

Sono soprattutto pennarelli e matite a scaldare il cuore dei bimbi di oggi: l’88% dei bambini tra i 5 e i 7 anni sceglie le matite colorate, cosi’ come il 75% dei ragazzi tra i 12 e 13 anni, l’80% tra gli 8 e i 9 anni adora i pennarelli; mentre altri prodotti, come i pastelli a cera, piacciono piu’ a chi ha tra i 10 e gli 11 anni, 18%. Quanto all’utilizzo, per i piccolissimi, pennarelli e matite si usano in egual misura durante le ore trascorse alla scuola materna o all’asilo e a casa (media 70% e 80%) in compagnia dei parenti, mentre i ragazzi li usano soprattutto tra i banchi di scuola (media 70%). I piu’ piccoli, in particolare, utilizzano le matite colorate e i pennarelli almeno tutti i giorni (72% e 69%). A determinare la scelta del prodotto, inoltre, e’ il nome della marca (47%) perche’ da sempre i genitori italiani scelgono per i propri figli i prodotti piu’ sicuri, utili e performanti. Una consapevolezza che aumenta anche tra i bambini, soprattutto al crescere dell’eta’: il 57% dei bambini tra i 12 e i 13 anni acquista un prodotto per colorare e disegnare se conosce la marca.

Colorare, l’innovazione si chiama Carioca

Alla vigilia dell’inizio dell’anno scolastico 2016/2017, lo storico brand di Settimo Torinese – che con pennarelli e matite ha rappresentato un cult per intere generazioni – si prepara ad accompagnare i nuovi studenti sostenendoli nello studio e nel divertimento con novita’ che esprimono “alta qualita’, animo made in Italy e attenzione alla sicurezza”. Classici nella forma ma innovativi nel contenuto, arrivano: CARIOCA Tita, la matita in resina che non si rompe; CARIOCA Temperello, la tempera solida da usare senza ne’ acqua ne’ pennello e i pennarelli CARIOCA, realizzati internamente nella sede di Settimo Torinese (anche l’inchiostro), gli unici sul mercato a essere brillanti, super-lavabili, dermatologicamente testati e gluten free.