attualita

Stefania Pecchini, unica trans italiana in polizia: prima ero Fabio

poliziotta_transROMA – “Prima ero Fabio, sono stato sposato 20 anni, con due figli. Ma Stefania è sempre stata dentro di me”. Così stamattina nel format ECG di Radio Cusano Campus Stefania Pecchini, l’unica trans italiana in Polizia.

Stefania Pecchini, 25 anni di servizio in polizia

Entrata in pubblica sicurezza venticinque anni fa, la poliziotta lavora da quindici al pronto intervento. Dieci anni fa ha iniziato il suo percorso durante il quale Fabio ha lasciato il posto a Stefania. “Per vivere serenamente e amare gli altri dovevo amare prima di tutto me stessa” racconta la poliziotta, che aggiunge: “Ho iniziato un percorso di transizione che è durato sei anni, perché dopo sei anni ho fatto l’intervento e ho cambiato completamente il mio corpo e i miei documenti, tanto è vero che oggi per lo stato italiano sono una donna, nata tale”.

Una storia di coraggio circondata dall’aiuto dei colleghi

Una storia di coraggio in cui Stefania è stata circondata dall’aiuto dei colleghi in un ambiente, quello delle forze armate, in cui “è più difficile intraprendere un percorso del genere, perché un retaggio culturale maschilista che esiste da tanto tempo”. Stefania, nonostante le difficoltà, è ottimista perché nota un’inversione di tendenza nell’informazione rispetto a questi temi. “Piano piano – conclude – si arriverà a fare in modo che queste cose qui diventino talmente normali da non fare neanche più notizia”.