attualita

Sergio Mattarella premia gli studenti paladini del clima

mattarella premia gli studentiROMA –  La Terra vista dai bambini. Con le sue complessità, i suoi problemi, la sua energia. È il punto di osservazione proposto oggi, lunedì 17 ottobre, al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dagli studenti vincitori del concorso di educazione ambientale “Immagini per la Terra” di Green Cross Italia, ricevuti al Quirinale a Roma per la premiazione ufficiale.

Accompagnati dai loro insegnanti, gli alunni delle otto scuole che si sono aggiudicate i primi premi hanno ricevuto gli apprezzamenti e le lodi del Capo dello Stato per la qualità e l’originalità dei lavori e l’impegno profuso a diffondere le buone pratiche per combattere i cambiamenti climatici.

All’incontro con il Presidente della Repubblica nella sala “Brustolon” del Palazzo del Quirinale oltre alle delegazioni delle scuole vincitrici della XXIV edizione, erano presenti tra gli altri: il presidente di Green Cross Elio Pacilio; i senatori Guido Pollice, presidente fondatore, e Maria Pia Garavaglia, vice presidente dell’associazione ambientalista; il fisico-chimico del Cnr Valerio Rossi Albertini, membro del comitato scientifico di Green Cross; il rappresentante del Miur, della Direzione generale per lo studente, Paolo Sciascia.

Mattarella premia gli studenti paladini del clima al Quirinale: un’iniziativa per trasmettere i valori dell’ecologia alle generazioni future

Insieme al Capo dello Stato sono stati affrontati questioni per i quali l’associazione si batte tutti i giorni, come il consumo del territorio, le migrazioni causate dai cambiamenti climatici, la necessità di trasmettere i valori dell’ecologia alle generazioni future.

«Speriamo che quest’iniziativa possa contribuire a rendere persistente il senso di civismo, conoscenza e solidarietà degli oltre 2 milioni di studenti che in tutti questi anni sono stati coinvolti e di coloro che parteciperanno alle prossime edizioni del concorso – ha dichiarato il presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio -. La scuola di oggi soffre, le risorse mancano, ma noi non amiamo parlare di una scuola “malata”, piuttosto di una scuola che reagisce alle difficoltà e continua a servire il nostro Paese con uno spirito di servizio propositivo e responsabile».

Mattarella premia gli studenti: dal 1992 una prassi che si ripete ogni anno

Dal 1992, anno della prima edizione del concorso, ad oggi Green Cross ha permesso la realizzazione di 360 micro-progetti di tutela e valorizzazione ambientale: dall’orto botanico realizzato dal liceo scientifico “Brunelleschi” di Afragola (Na), all’allestimento di un laboratorio per il monitoraggio dell’inquinamento idrico nell’istituto comprensivo “Gonnelli” di Montaione (Fi), fino all’orto verticale progettato dalla secondaria di primo grado “Curzi” di San Benedetto del Tronto (Ap).

Nel corso dell’incontro il presidente dell’associazione ambientalista ha anche ricordato la professoressa Montalcini, che per anni ha guidato l’associazione ed è stata profonda ispiratrice delle iniziative rivolte ai più giovani.