music and future

Avvistamento UFO diventa traccia musicale. Il video di Menti Criminali

Triangolo Adriatico video Menti CriminaliROMA – Dopo aver realizzato, nel 1994, il primo ’horror rap’ mai inciso su vinile in Italia, le Menti Criminali pubblicano un nuovo brano che, probabilmente, è il primo rap italiano con coscienza ufologica. Triangolo Adriatico è, così, l’ennesima dimostrazione che il gruppo è da sempre affascinato dalle sperimentazioni e dai territori inesplorati.

Triangolo Adriatico, dalla realtà alle note

“Triangolo Adriatico” anticipa il cd in uscita per Addiction Culture nel 2017. Le Menti Criminali rinnovano il connubio con “Costa Nostra” dopo 20 anni da una “Una sola famiglia” (con Lou X) e “L’arma e la scelta” (con Cuba Cabbal). Pezzi usciti nel pionieristico LP “Provincia di Piombo” (1994). La nuova collaborazione con Cuba Cabbal nasce dalle suggestioni degli avvistamenti ufologici degli anni ’60. Avvistamenti che hanno preso vita proprio nei territori originari dei rappers. Il “Caso Amicizia”, uno dei casi più noti e misteriosi di contattismo alieno avvenuto proprio tra Ascoli Piceno e Pescara, è la forte ispirazione della traccia. La vicenda diventa, in questo modo, metafora di un messaggio più universale.

Triangolo Adriatico video Menti Criminali

Il videoclip è girato sui luoghi originali di quei fatti e nel brano viene campionata la misteriosa voce dell’alieno Sigir, captata proprio in quegli anni. La produzione è a cura di A.n.d. il master a cura di Ciro “Princevibe” Pisanelli.